Essere nel Benessere

Medicina naturale in pillole per vivere meglio ogni giorno
Essere nel Benessere di Anna C. Golzi

valuta questo libro


1 voti registati.
punteggio totale: 5 stelle
media: 5 stelle in una scala da 1 a 5

ISBN: 978-88-7676-432-5
Edizione 2015, 542 PAGINE



€ 27,20    € 32

sconto del 15%
risparmi: 4,80

Altri libri dello stesso argomento
La Dieta antidepressione di Florian Ferreri
Snelli con gli spaghetti di Michel Montignac
Le conserve di frutta di Claudia Renzi
Basta Grano! di Aldo Bongiovanni
Diete naturali per 12 mesi di Barbara Asprea

Un linguaggio semplice si accompagna ad un contenuto rigorosamente scientifico.

L’esperienza di un medico al servizio di chi vuole stare bene secondo natura, e vuole comprendere meglio il vasto mondo della medicina non convenzionale.

Tabelle, esempi, terapie e... ricette di cucina, aiutano il lettore in un’applicazione pratica di quanto va leggendo. 

Anna C. Golzi

Dott.ssa Anna C. Golzi

Laureata col massimo dei voti in medicina e chirurgia a Milano, specializzata in anestesia e rianimazione, esperta in in medicina tradizionale cinese, agopuntura, medicina psicosomatica, floriterapia, ipnoterapia, omeopatia e omotossicologia. 

Ha iniziato a esercitare la medicina già prima della laurea, dal IV° anno di corso, come assistente presso il reparto di Anestesia e Rianimazione del Policlinico dell’Università di Milano, facendo attivamente parte delle equipes operatorie durante interventi all’avanguardia quali trapianti renali, e interventi in circolazione extracorporea. Come anestesista e rianimatrice ha lavorato in ambiente ospedaliero e presso diverse Case di Cura per oltre 15 anni. Proprio grazie al contatto quotidiano col dolore, nella ricerca di nuove strade per alleviarlo, si è avvicinata alla medicina non convenzionale che a quei tempi,  in Italia,  era ben poco conosciuta.

Ha approfondito lo studio di omeopatia, fitoterapia, floriterapia, tecniche di rilassamento e di altre discipline complementari, frequentando corsi in Italia, in Francia ed in Germania.

Esercita la libera professione nell’ambito della Medicina non Convenzionale, utilizzando metodiche diagnostiche bioenergetiche e praticando l’agopuntura e le terapie associate.

Esperta di Medicina Complementare nel Centro di Biotecnologie e Medicina Naturale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità presso la facoltà di medicina dell’Università di Milano: per oltre 15 anni ha collaborato con questo centro insegnando nei corsi riservati a Medici e Farmacisti.

Docente di agopuntura tradizionale cinese oltre che di medicina funzionale, di omotossicologia e di elettroagopuntura secondo Voll presso diverse strutture: presso l’Università Internazionale della Nuova Medicina (UIM), nella sezione Italiana dell’Internationale Gesellschaft fur Homotoxicologie, presso la Scuola di Omotossicologia e Medicine integrate dell’A.I.O.T. Insegna nei corsi dell’Istituto Riza di medicina psicosomatica e collabora con altre strutture private, in Italia e all’estero, nella realizzazione di corsi formativi e di conferenze per medici, farmacisti e naturopati.

Ha partecipato per diversi anni alla Commissione Medicine non Convenzionali dell’ASL di Brescia, quale rappresentante del Centro di Ricerche in Bioclimatologia Medica – Biotecnologie – Medicine Naturali dell’Università di Milano.

Da oltre trent’anni segue con regolarità corsi di aggiornamento, seminari e congressi, intervenendo come relatrice su argomenti inerenti alla Medicina Complementare.

Tiene periodicamente conferenze e corsi di Medicina Naturale anche per il pubblico, in Italia e all’estero, al fine di divulgare la comprensione di discipline ancora poco conosciute.

Medicina tradizionale cinese e fiori australiani di Anna C. Golzi

Anna C. Golzi

L’autrice racconta la propria esperienza nel percorrere una nuova strada terapeutica che si basa sulla ricerca di un linguaggio comune fra la Medicina Tradizionale Cinese e la Tradizione Australiana. La prima (MTC) si serve dei percorsi dell’energiapresente nell’organismo per riequilibrarla tramite aghi e moxa; la Tradizione Australiana, invece, per curare corpo e mente utilizza le vibrazioni dei fiori. Se si aggiunge la concezione della MTC al normale inquadramento diagnostico della nostra medicina convenzionale, si potrà avere una visione più ampia e raffinata delle problematiche dei pazienti e una possibilità di prognosi più approfondita. Il volume riporta, oltre a una introduzione che approfondisce le basi della MTC, anche le schede di ogni singolo fiore australiano complete di indicazioni terapeutiche e casi clinici risolti con l’utilizzo congiunto di MTC e Floriterapia Australiana.


argomenti trattati in
Essere nel Benessere

Maggiori informazioni:

risolvi ogni tuo dubbio inviandoci una email: