50 ricette con una storia

Dalle lenticchie di Esaù all’insalata caprese, vicende e aneddoti di piatti regionali italiani
50 ricette con una storia di Daniela Garavini

valuta questo libro


NOVITÀ
ISBN: 978-88-481-3591-7
Edizione 2017, 128 PAGINE

Editore: Tecniche Nuove



€ 8,42    € 9,9

sconto del 15%
risparmi: 1,48
solo 2 copie disponibili in magazzino.

Tutte le ricette hanno una storia, ma alcune più di altre sono sopravvissute agli eventi e alle trasformazioni, al cambiamento di gusto e di abitudini alimentari. Questo libro raccoglie le più interessanti e curiose, cercando di capire quando siano comparse o da quali precedenti si siano sviluppate e perché siano rimaste così a lungo nell’immaginario diffondendosi e arrivando fino a noi. Per alcune la risposta è semplice: sono buone e continuano a corrispondere ai nostri gusti, anche se magari ne abbiamo un po’ semplificato il procedimento o alleggerito la composizione. Certamente, le ricette sono state create e si sono storicamente evolute nelle cucine a opera di massaie o di cuochi reali, di appassionati gourmet e di studiosi degli alimenti. Ma alcune raccontano anche di storie di battaglie e di naufragi, di mercanti e di esploratori, di poveri e di aristocratici, di miti e leggende antiche. Quelle di questo libro spaziano su un arco di tempo che va dalla preistoria ai nostri giorni, in uno spazio geografico che abbiamo scelto di confinare al Mediterraneo e in particolare all’Italia.

Daniela Garavini

Daniela Garavini, giornalista e redattrice, ha svolto la sua carriera lavorativa prevalentemente nell’ambito editoriale. Dopo esperienze con le riviste della casa editrice Guanda e successivamente delle Edizioni Riza, ha lavorato nella casa editrice Tecniche Nuove dal 1990, nella redazione della rivista che è poi diventata Cucina Naturale. La ha diretta dal 1998 al 2002 e oggi continua a collaborare con il mensile curando la pagina delle “Letture”. Dal 2003 coordina la collana: “le guide di Natura e Salute” per la quale è autrice di diversi libri. Vive a Torino, ha un figlio e 3 nipoti.

Chicchi nuovi e antichi in cucina di Daniela Garavini

Daniela Garavini

Nel paese del pane e della pasta, è importante imparare a cucinare i cereali (o simil cereali) anche nella loro forma originaria, il chicco.
Esso, infatti, conserva più a lungo le proprie qualità nutrizionali rispetto alla farina, anche integrale, è ricco di energia e di fibra ed è, anche e soprattutto, di più facile digestione.
Una scheda iniziale aiuta il lettore a familiarizzare con i numerosi chicchi che arricchiscono la nostra cucina: dal frumento e i suoi parenti vecchi e nuovi al mais, dal miglio all’orzo, dal riso all’avena e alla segale, dal sorgo al teff non dimenticando però i “non cereali” di simile utilizzo come l’amaranto, la quinoa o il grano saraceno.
Come scoprirete nelle ricette di questo libro - che presenta sia specialità tradizionali della cucina italiana e internazionale, sia ricette innovative – il chicco si presta a innumerevoli piatti; dalle minestre ai risotti (e orzotti e farrotti…), dalle insalate ai ripieni per le verdure o ai dolci compresi.


argomenti trattati in
50 ricette con una storia

Maggiori informazioni:

risolvi ogni tuo dubbio inviandoci una email: