Bibliofilia

I grandi libri firmati Nuova Ipsa Editore, in edizione pregiata. Riproposta di grandi opere del passato e opere inedite su interessanti temi, eleganti e raffinate.

Il libro TARGA FLORIO 1976 racconta con immagini esclusive e inedite del fotografo italiano Roberto Barbato la 60° Edizione della corsa più antica, famosa e amata al mondo.

Verifiche tecniche, prove ufficiali, le partenze dei principali protagonisti, fasi iniziali della gara, cambi piloti e gomme ai box, fasi finali e arrivo sono documentate con 270 fotografie con didascalie.

La pubblicazione viene completata con l'elenco degli iscritti e la classifica generale assoluta. Un film della gara che gli appassionati della Targa Forio potranno godersi con le fotografie stampate a tutta pagina.

FORMATO DEL LIBRO 30X21,7 CM - EDIZIONE LIMITATA 500 COPIE FIRMATE DALL'AUTORE

...
€ 70,00 70,00

Il libro fotografico COPPA FLORIO 1976 racconta con immagini esclusive e inedite realizzate dal fotografo italiano Roberto Barbato la quarta prova del Campionato del Mondo Sportnsul circuito di Pergusa (Enna) avvenuta il 27 giugno 1976. In questa gara si affrontarono le squadre ufficiali di Porsche, Renault, Alfa Romeo e i principali protagonisti di quell'avvicente campionato.

Prove libere, prove ufficiali, la partenza della gara, le fasi iniziali, soste e cambi piloti ai box, fasi finali e l'arrivo dei vincitori assoluti Mass / Stommelen su Porsche 936 Martini, sono documentate con 110 fotografie. La pubblicazione viene completata con l'elenco delle gare del Campionato, la classifica assoluta. Un film della gara che gli appassionati del MotorSport potranno godersi con le foto stampate a tutta pagina.

FORMATO DEL LIBRO 30X21,7 CM - EDIZIONE LIMITATA 500 COPIE FIRMATE DALL'AUTORE

...
€ 70,00 70,00

La recente emergenza legata alla diffusione del Coronavirus (Covid-19) e ai pericoli che ciò comporta per l’umanità ha richiamato alla memoria uno degli aspetti caratteristici e più drammatici della storia umana: le epidemie.

Fin dalle origini, l’uomo è stato minacciato nella sua stessa sopravvivenza da malattie potenzialmente letali (peste, colera, tifo, etc.) che periodicamente si sono diffuse con rapidità vertiginosa in intere popolazioni, decimandole. Per lungo tempo, le risorse medico-farmacologiche efficaci contro tali flagelli furono quasi inesistenti, per cui la sopravvivenza del singolo era spesso questione di fortuna.

L’uomo contemporaneo ha potuto credersi definitivamente liberato da questo incubo ricorrente del passato grazie agli straordinari progressi della medicina e al miglioramento dell’igiene. Da tale illusione è però stato bruscamente destato negli ultimi decenni da nuove, devastanti epidemie: l’AIDS, la SARS, la MERS e ora il Coronavirus.

Questi recenti sviluppi rendono opportuno rileggere la storia dell’umanità, colpita periodicamente da malattie infettive che lasciavano semispopolate intere regioni. Ogni volta risollevarsi dalla devastazione provocata dalle epidemie è stata un’impresa ardua, tale da comportare mutamenti radicali della cultura, della società, delle dinamiche economiche.

I messaggeri dell’Apocalisse

? La presente opera vuole essere una ricostruzione fedele e storicamente accurata delle epidemie del passato – da quelle più remote alle più recenti – considerate anche nel significato che hanno avuto per i contemporanei. All’analisi delle testimonianze e dei documenti si accompagnerà una riflessione filosofica sulle implicazioni etiche di un evento eccezionale come un’epidemia. (Capitoli curati da Cilione - Gazzaniga - Jori)

? La trattazione medica e storico-filosofica sarà seguita dalle testimonianze letterarie più note e di maggior rilievo relative alle epidemie del passato, dalla “Guerra del Peloponneso” di Tucidide alla “Peste di Camus”, dalla “Peste di Milano” di Ripamonti a “Palermo e le sue grandi epidemie” di Maggiore Perni, a “Cecità” di Saramago, a Poe e oltre. (Capitoli curati da Jori - Di Donno)

? S’illustreranno poi i metodi scientifici oggi impiegati per studiare i virus e i batteri (definendo le loro caratteristiche) e per scoprire i farmaci e i vaccini necessari a sconfiggere le malattie infettive. Per fare il punto su quale sia attualmente lo stato dell’arte di questa importantissima branca della medicina, non trascurando gli aspetti clinici. (A cura di Amodio - Ghirardi - Vitale)

? Una intensa sezione è dedicata alle epidemie nelle arti figurative. (A cura di Gerbino)

? Il libro riporterà anche un inedito argomento: epidemie e musica. (A cura di Mazzella)

? Sarà trattato diffusamente un argomento di rilevanza storica e sociale: il contagio psichico. (A cura di La Barbera)

? Infine, nel capitolo conclusivo, si farà cenno alle prospettive future, ponendo l’accento in particolare sulla prevenzione delle epidemie e rispondendo alla domanda: cosa ci ha insegnato il Covid-19. (A cura di Requirez)

 

...
€ 46,55 49,00
SCONTO DEL 5%

Con questo bel volume sulla Coppa Florio Salvatore Requirez aggiunge un’altra perla alla collana della sua coinvolgente storia delle grandi corse siciliane dopo quella della Targa, in vari profili ed edizioni, e del meraviglioso Giro di Sicilia.

Si tratta di un’opera che lo conferma ai vertici della narrativa e della saggistica specifica grazie alla passione che da oltre un quarto di secolo lo contraddistingue e gli consente di sfornare pubblicazioni di pregio e ricercatissime tra gli amanti del settore. E che questo contributo si aggiunga alla comune conoscenza sportiva mi rende orgoglioso per diversi motivi. 

Primo: restituisce piena luce ad una delle manifestazioni più gloriose della storia delle origini dell’automobilismo internazionale che Vincenzo Florio volle organizzare anche in Sicilia all’in-domani della fondazione dell’Automobile Club che mi onoro di presiedere ormai da otto anni. 

Secondo: questo contributo arriva da un componente della Commissione Cultura di ACI Storico Palermo che da anni è impegnata nel progetto di rivitalizzazione di un profondo percorso rievocativo delle principali corse che hanno segnato la storia dello sport automobilistico in Sicilia. 

In queste pagine rivive una stagione meravigliosa dell’automobilismo che ha coperto gran parte del secolo scorso. Dai primi pionieristici anni all’epopea delle sport prototipo si anima una infinita passerella di campioni del volante e di mezzi meccanici strepitosi, trattati in appo-site e separate sezioni, che hanno scritto la storia dello sport a quattro ruote.

La ricchezza di particolari, di aneddoti, di approfondimenti tecnici, di riferimenti storici a fatti e personaggi presenti in questo libro costituisce la scoperta di un patrimonio agonistico e culturale fino ad oggi misconosciuto. Non solo. In un’epoca in cui si assiste, nei social media, ad una debordante miscellanea di concetti imprecisi sul tema e ad una confusione imperante, dove anche i meno accorti esprimono opinioni spacciate per verità storiche, penso che quest’opera potrà costituire un “tesaurus” da cui attingere notizie attendibili, farle proprie e, magari, condividerle e diffon-derle, finalmente con quella correttezza informativa che, oggi più che mai, dovrebbe essere alla base del comune sapere in materia di automobilismo storico. 

...
€ 37,05 39,00
SCONTO DEL 5%

Questo libro, con vibranti cronache di ogni edizione, fa rivivere un’indimenticabile epopea dell’automobilismo sportivo: quel Giro Automobilistico di Sicilia che faceva alzare nel cuore della notte milioni di siciliani, grandi e piccini, per assistere al passaggio di leggendari piloti alla guida di bolidi che attraversavano i loro territori ricchi di storia e bellezza.

Centinaia di foto in b/n e a colori corredano il testo.

 

Prefazione di Vincenzo Prestigiacomo

...
€ 37,05 39,00
SCONTO DEL 5%

Questo libro ricostruisce la storia dell’attività che diede maggior prestigio
e potenza economica alla famiglia Florio: l’armamento e la navigazione.
In una sintesi dettagliata, l’autore restituisce la storia delle compagnie di
navigazione fondate a Palermo da Vincenzo e Ignazio Florio; dai velieri ai
primi vapori a ruote ottocenteschi, ai grandi piroscafi transatlantici fino
alle moderne motonavi degli anni Venti.
I Florio furono i più grandi armatori siciliani dell’Ottocento, i primi che
collegarono la Sicilia con il continente, i primi ad attivare le rotte transatlantiche
tra la penisola italiana e il Nord America con servizi regolari di
linea. Nel 1881 fondarono l’imponente Navigazione Generale Italiana fondendo
la loro flotta con quella genovese di Rubattino, la grande compagnia
avrebbe dominato per oltre quarant’anni le rotte commerciali e postali del
Mediterraneo con collegamenti verso l’America e oltre Suez.
Il libro comprende anche un capitolo dedicato agli yacht e alle barche da
regata di Ignazio Florio e uno al cantiere navale di Palermo, fondato dallo
stesso imprenditore.
Infine è pubblicato per la prima volta l’elenco completo delle navi appartenute
alla famiglia Florio con schede tecniche e biografiche di ogni unità.
Il testo è corredato da un’ampia iconografia per la più parte inedita. Disegni
delle navi, dipinti, fotografie e materiale pubblicitario d’epoca consentono
uno sguardo sulla storia marittima dei Florio.

...
€ 38,00 40,00
SCONTO DEL 5%

un volume sulle monete, sulle attività finanziarie e le banche nell’antica Roma. Nell’opera si mostra come i Romani non ignorassero i problemi monetari e finanziari familiari a noi moderni (inflazione, deflazione, interessi). Al tempo stesso, si chiarisce come essi avessero regolato con grande cura, anche sul piano giuridico, tutta la sfera finanziaria, con strumenti molto sofisticati e in parte non molto diversi da quelli attuali.

L’opera, arricchita da numerose riproduzioni di monete e di bassorilievi romani, diverrà un punto di riferimento per l’intero settore e avrà certo ampia diffusione non solo fra gli esperti di materie economico-finanziarie, ma anche fra tutti gli studiosi del mondo antico, fra le biblioteche e fra le persone colte.

...
€ 46,55 49,00
SCONTO DEL 5%

Il Neogotico siciliano è uno stile che attraversò il XIX secolo, convisse col Liberty influenzandolo in molti dei suoi elementi, per arrendersi infine – nel primo trentennio del XX secolo – alle avanguardie moderniste.

corredato da quasi 500 immagini e 16 pagg. di Tavole a colori fuori testo

 

 

 

...
€ 37,05 39,00
SCONTO DEL 5%
“I Florio. Regnanti senza corona” è la storia appassionante e drammatica di quattro generazioni della famiglia che ha modificato il corso della storia della Sicilia.
Il noto giornalista palermitano Vincenzo Prestigiacomo ripropone una nuova e più accurata versione della storia dei Florio. Anni di ricerche negli archivi privati e nel mondo del collezionismo hanno portato alla luce una grande mole di fotografie e documenti inediti che smentiscono molte leggende legate alla famiglia originaria di Bagnara Calabra. Pagine che hanno consentito di creare un nuovo percorso sulla storia siciliana dei Florio a partire dal 1786, da quando a Napoli si incontrano il bagnaroto Paolo Florio e il palermitano Giovanni Custos.
Il testo racconta della ricchezza e del dissesto, di nascite, malattie, lutti, vizi, sontuosi ricevimenti con re e regine, imperatori e imperatrici, zar e zarine tutte storie documentate e scrupolosamente verificate. C’è il mondo dell’alta finanza con i Rothschild, i Morgan, i Lipton. Insomma, tutto lo splendore e il declino della famiglia Florio, che raggiunge l’apice
della potenza con Vincenzo I e la consolida con Ignazio senior. Fino agli ultimi eredi, Ignazio junior e Vincenzo III, che fanno calare il sipario sulla drammatica storia dei Florio. Nel quadro della narrazione si descrive anche la vita e gli avvenimenti di una Palermo che non esiste più. In primo piano Donna Franca, toccata dal successo ma anche da tanto dolore.
È una delle “dame di Corte” più influenti d’Italia fino all’avvento del fascismo. Donna di forte temperamento, giustifica persino i tradimenti del marito. La scomparsa di tre figli in poco più di un anno conduce alla depressione di Donna Franca e al pessimismo schopenhaueriano di Ignazio: “Dio mi perdoni, comincio a dubitare della giustizia, di tutto”.
Il fratello minore, Vincenzo III, irrequieto sin dalla nascita, fu un pioniere della comunicazione e un vulcano di idee.
Ricco, colto, moderno. Qualità che fanno di questo gentleman un indimenticabile eroe del Novecento. Nel silenzio dell’Olivuzza, fra l’altro, il giovane Florio matura l’idea di allestire una grande competizione automobilistica tra festoni di ulivi e ginestre nelle tortuose strade delle Madonie. La chiama “Targa Florio”. Il 6 maggio 1906 le vetture scattano rombanti e fumanti. La corsa diventa subito una leggenda.
Il reportage storico della famiglia è completato e arricchito dalla figura discreta di Lucie Hanry, la seconda moglie di Vincenzo III. Donna affascinante dai modi gentili, amante dei salotti e delle buone maniere. Modella francese contesa da pittori famosi come Federico Beltràn Masses, Vincenzo la conosce nel 1912, in una libreria all’ombra della Tour Eiffel.
Lei è colta, brillante, sportiva. Tra i due è subito colpo di fulmine.
...
€ 26,60 28,00
SCONTO DEL 5%
anche in Ebook

Questa versione in siciliano della Divina Commedia di Dante Alighieri è di Padre Domenico Canalella O.P. (Mussomeli 1914 - Palermo 1978), singolare figura di domenicano di vasta cultura. La sua cella era colma di libri soprattutto di autori classici che amò moltissimo. Si distinse in campo letterario con molti scritti e composizioni poetiche. Con grande passione tradusse in siciliano l’Iliade, l’Odissea e la Divina Commedia. Per quest’ultimo lavoro meritò la Medaglia d’Oro al merito da parte del Ministero della Pubblica Istruzione. Tradusse inoltre in italiano l’intero Salterio della Bibbia.

CARATTERISTICHE DELL’OPERA
· Formato: cm 23 x 32, 494 pagine.
· Disposizione del testo: Testo in siciliano a sinistra e testo originale a destra su due colonne sfalsate.
· Carta: Fedrigoni vergata Corolla Book avoriata di g 140.
· Copertina in seta bianca con impressioni in oro e incasso della quadricromia del Maestro Salvatore Caputo.
· All’interno 12 splendide illustrazioni a colori con la riproduzione delle opere realizzate appositamente per questa edizione dal Maestro Salvatore Caputo.
· Allegata al volume la cartella con le 12 opere del Maestro Salvatore Caputo stampate su singoli fogli di cm 30 x 42, su carta Fedrigoni Corolla Antique Premium White di g 200. La cartella, autenticata dal Maestro, è completata da un saggio critico sull’Artista.
· Prefazioni di P. Michele Fortuna, O.P., Salvatore Di Marco e Salvatore Ferlita.
· Il glossario è stato redatto da Gina D’Angelo.


TIRATURA LIMITATA 1.000 COPIE NUMERATE A MANO

VISUALIZZA LE SPLENDIDE TAVOLE CLICCANDO SU LEGGI INDICE

IL PRIMO CANTO DELL’INFERNO CLICCANDO SU
LEGGI L’ESTRATTO

 

...
€ 84,55 89,00
SCONTO DEL 5%

Nel quarto centenario (1605-2005) della prima edizione del capolavoro di Miguel de Cervantes, che ha reso immortali e proverbiali in tutto il mondo i personaggi dell’intrepido e avventuroso hidalgo e del suo fedele scudiero Sancio Panza, Nuova Ipsa Editore propone un altro capolavoro, del più grande poeta siciliano di tutti i tempi, Giovanni Meli (1740-1815), tradotto in mirabili e limpidi versi endecasillabi da Gina D’Angelo, interamente restaurato nelle sue incisioni originali, restituito nella veste definitiva voluta dall’Autore (sull’ultima edizione del 1814) e splendidamente illustrato da Sveva Santamaura. Il poema è suddiviso in tredici canti per un totale di 1074 ottave (8592 versi).
In Appendice le regole grammaticali e il glossario siciliano-italiano composti dallo stesso Meli.

Don Chisciotti e Sanciu Panza continuano le loro straordinarie avventure per un lettore moderno e attento alle riscoperte. Un’occasione per ritrovare intatta la tradizione e le sue voci più intense ed autentiche.

Meli lavorò fino all’ultimo a quest’opera, la più vasta e significativa della sua notevole produzione letteraria.

La Sicilia con i suoi intensi panorami, la vita degli umili, dei contadini, dei pastori e dei pescatori, i loro amori, i problemi e le lotte sociali del Settecento europeo, le utopie, le speranze, i sentimenti di una realtà varia e complessa, ricchissima di ansie e di fermenti in un periodo decisivo della storia tra rivoluzione francese e restaurazione.

Un’opera centrale della letteratura italiana del Settecento che nella forma del poema mette in scena avventure esilaranti, episodi indimenticabili e dialoghi intensi e ricchi di un humor divertente e graffiante, ironico e critico che precorre, come è stato scritto, il teatro di Luigi Pirandello.

Caratteristiche

Volume di grande formato (cm 24,5 x 34,5), di 450 pagine, stampato su carta avoriata Burgo di g 120, rilegato in cartocino goffrato Cedro Burgo di g 250 in quadricromia. All’interno, fuori testo, la riproduzione su tela (cm 21 x 29,7), stampata singolarmente a 7 colori, del dipinto realizzato da Sveva Santamaura.


 

...
€ 46,55 49,00
SCONTO DEL 5%

Questa nuova versione dell’Odissea di Giovanni Monti si colloca decisamente fra quelle che privilegiano la dimensione poetica e creativa, come c’era da attendersi, trattandosi di poeta moderno che si misura con un poeta antico. Già a partire dalla dichiarata definizione (“traduzione e riscrittura del poema”), nonché dalla forma: i versi liberi perseguono un loro ritmo autonomo da quello greco, e assai più spezzato. Il risultato è un testo che, senza tralasciare nulla di essenziale ai fini di una immediata comprensione, ambisce ad acquisire un suo stile e una sua leggibilità che non tradiscono la sostanza del racconto, e ad offrire al lettore una riscrittura poeticamente modernizzata. 

Con 24 tavole a colori di Emanuele Diliberto espressamente realizzate per questa edizione. 

GIOVANNI MONTI
È nato a Palermo nel 1945. Esercita la professione di avvocato. Ha esordito in letteratura nel 1962. Ha pubblicato numerose opere di poesia e narrativa. Tra le più recenti: A due voci. Colloquio con il padre (Palermo 2006), Epigrammi e ballate (Palermo 2007), Vuoto a perdere. (La vita a un balcone) (Palermo 2008), Deliri (Palermo 2008), La ballata dell’ultimo dei giusti (Chieti 2004), Incesto (Palermo 2007), Lettere a Mila. Un racconto epistolare (Palermo 2007). 

EMANUELE DILIBERTO
Palermitano, ha vissuto per lo più tra Roma, Milano e New York, inseguendo stimoli ed emozioni che facessero da “struttura” alla sua
ricerca artistica. A Palermo e Roma, ancora giovanissimo, ha svolto anche una intensa attività come disegnatore satirico per riviste e quotidiani oltreché di grafico e illustratore. 

SALVATORE NICOSIA
Nato a Vallelunga nel 1940, ha studiato nell’Università di Palermo. Laureato in Lettere (indirizzo classico) con Bruno Lavagnini, ha frequentato i corsi di letteratura greca antica, bizantina e neogreca nell’Università di Atene. Assistente ordinario di Letteratura Greca nel 1966, incaricato della stessa disciplina dal 1972, ordinario dal 1980. Dal 1992 al 1998 è stato preside della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Palermo. È vicepresidente dell’Istituto Siciliano di Studi Bizantini e Neoellenici. Dal 2001 al 2008 è stato direttore di “Aglaia. Dipartimento di Studi greci, latini e musicali. Tradizione e modernità”. È autore di numerose pubblicazioni.

...
€ 106,40 112,00
SCONTO DEL 5%
 

Quest’anno la Targa Florio celebra la sua 100^ edizione.

Il libro ripercorre la storia delle 100 edizioni della Targa Florio sotto nuovi e diversi profili, comprendendo diverse aree:
· Cronaca con riferimento ai fatti storici contestuali e un accenno ai regolamenti organizzativi che disciplinavano la gara.
· Tecnica dove sono passate in rassegna tutte le principali auto da corsa che hanno scelto il circuito delle Madonie per consacrare i loro successi.
 
· I migliori piloti di tutti i tempi che durante le 57 edizioni della Targa Florio ebbero modo di confrontarsi direttamente ingaggiando duelli entusiasmanti, dai pionieri ai formulisti degli ultimi anni.
· Figure chiave della storia della corsa siciliana: Vincenzo Florio, Raimondo Lanza di Trabia e Nino Sansone.
· Rapporto tra la Targa Florio e la cultura del tempo.
· Influenza che la Targa Florio dei tempi migliori ha avuto nel contesto sociale siciliano cogliendo numerosi aspetti anche nell’ambito folcloristico.
 
Al libro è allegato un dvd contenente i documentari Moderno Mito Siciliano (realizzato da Nuova Ipsa Editore), Mountain Legend, Targa Florio 1965, una galleria fotografica e l’Albo d’oro.
...
€ 46,55 49,00
SCONTO DEL 5%

Accurata indagine sull’alimentazione degli antichi Romani che ricostruisce in maniera rigorosa e avvincente la cultura e la società dell’antica Roma. L’autore non presenta soltanto i cibi e le bevande - anche quelli più insoliti - dei Romani, ma illustra anche la "liturgia" dei loro pasti e, più in generale,  la loro visione del mondo e della vita. Ne emerge un quadro esauriente della vita romana, considerata nella sua quotidianità ma anche nei suoi principi ispiratori, quelli che stanno tuttora alla base della civiltà europea.
Inoltre, in una sezione del libro si propongono parecchie ricette romane antiche, corredate da adeguate istruzioni e opportuni adattamenti al gusto attuale, così da renderle realizzabili ancora oggi.

...
€ 46,55 49,00
SCONTO DEL 5%

SPESE DI SPEDIZIONE GRATUITE per i libri Nuova Ipsa Editore



NUOVI METODI DI PAGAMENTO

Apple Pay
paga con il tuo dispositivo Apple tramite il sistema di pagamento sicuro Apple Pay
pagamento con carta di credito apple pay


Carte di Credito
Paga direttamente con la tua carta di credito preferita in modo sicuro e veloce
pagamento con carta di credito visa, amex, mastercard, american express


CARTA DEL DOCENTE seleziona la voce cartadocente come metodo di pagamento e inserisci il codice del buono