Gli stivali di Varagnolo

Gli stivali di Varagnolo di Pippo Bonanno

valuta questo libro


NOVITÀ
ISBN: 9788899082086
Edizione 2014, 104 PAGINE



€ 9,50    € 10

sconto del 5%

Altri libri dello stesso argomento
Strada di casa di Kent Haruf
Venere in burqa di Pascal Schembri
Il ladro di merendine  di Andrea Camilleri
Finché il caffè è caldo / traduzione di Claudia Marseguerra di Toshikazu Kawaguchi
Con gli occhi di Franca di Salvatore Requirez

Il secolo breve. Un’epoca difficile e tormentata. Un passato recente, presente e lontano raccontato ad una ragazza graziosa e curiosa da un uomo che allegramente ha superato la mezza età.
Un filo conduttore che lega due generazioni. Un gradevole dialogo attraverso il quale si snoda tutto il percorso narrativo di questa storia. Frammenti di vita appassionatamente rievocati con un ritmo aperto e serrato, senza ordine cronologico. Avvenimenti, spunti sul secondo conflitto mondiale, luoghi, figure e personaggi senza tempo, così come affiorano dai meandri della memoria. Un intersecarsi di storie, di eventi e di emozioni. Realtà e fantasia.
Venerino. Nato di venerdì, dotato di magiche proprietà e affidato al patrocinio di due divinità femminili. Una Venere della mitologia classica e una Venera della martirologia cristiana.
Sulle incerte proprietà magiche di Venerino si impernia il fulcro centrale di questa storia. Fantasia e realtà.
La protezione di Venere non basta a sottrarlo dalle grinfie del capitano Lemmo e a scansarlo dall’esperienza bellica di sessantacinque giorni a Forte Trerrè. E meno che mai a fargli vivere felicemente i suoi amori.
Raccontare e raccontarsi! La ragazza tutt’acqua e sapone, una ninfa o una proiezione celeste, interroga, vuole conoscere momenti particolari della sua infanzia. Vuole capire se a caricarla a cavalluccio sulle spalle era un uomo o un angelo. Cerca quell’angelo.
Domande e risposte. Un gioco delle parti. Un susseguirsi a tutto campo di eventi vicini e lontani nel tempo. Storie di amori proibiti e clandestini. Storie tristi e allegre. Attorno a questi due dialoganti, dal truffaldino aggrovigliarsi delle parti nasce una miriade di fatti ameni e personaggi stravaganti che evidenziano costumi, abitudini e concezioni morali di un’epoca che si attualizza nel nostro tempo.
Monsignor Palillo, professore di filosofia morale e probabile concubino. Malagigi. La Minorenne. Sara Nucci. Loreto strizzacervelli. Fulci, antifascista professore di francese. Il sergente Sanglimbene. Il comandante Varagnolo. Il prete Matia Salicic. Gea, amore tormentato e adulterino. Ed infine Stella, amore, passione e poesia.
E Artemide, nome di copertura, ninfa, proiezione di un angelo e sorpresa finale, Lucilla. Una favola!

Pippo Bonanno

Pippo Bonanno è nato a Palermo nel 1923 ed è morto a Palermo nel maggio 2017. Nella sua attività di pittore ha esposto in prestigiose gallerie d’arte d’Italia e all’estero. Ha pubblicato: La bicicletta a sei ruote (Studio Editoriale editore, Palermo 1994); L’infanta di Ballarò (Serradifalco editore, Palermo 2002); La ballata dei quattro venti (Serradifalco editore, Palermo 2004); L’eredità di vicolo Rosa Bianca, (Serradifalco editore, Palermo 2007); L’ospite penitente, (Marcello Clausi editore, Palermo 2010); Bambole di zucchero (Danaus editore, Palermo 2011); Anonimo dello Spasimo (Torri del Vento edizioni, Palermo 2013), Gli Stivali di Varagnolo (Mohicani Edizioni, Palermo 2014), Simmetrie e parallele (Mohicani Edizioni, Palermo 2016), Cinque lire (Eretica, Roma 2016). Nel 2006 la giuria dell’Ottagono letterario, per L’infanta di Ballarò, gli ha attribuito la targa d’argento per la narrativa

Scheda dell'autore non disponibile

Scheda dell'autore non disponibile

SPESE DI SPEDIZIONE GRATUITE per i libri Nuova Ipsa Editore


NUOVI METODI DI PAGAMENTO

Apple Pay
paga con il tuo dispositivo Apple tramite il sistema di pagamento sicuro Apple Pay
pagamento con carta di credito apple pay


Carte di Credito
Paga direttamente con la tua carta di credito preferita in modo sicuro e veloce
pagamento con carta di credito visa, amex, mastercard, american express


CARTA DEL DOCENTE seleziona la voce cartadocente come metodo di pagamento e inserisci il codice del buono

argomenti trattati in
Gli stivali di Varagnolo

Maggiori informazioni:

risolvi ogni tuo dubbio inviandoci una email: