Il timo in terapia

curarsi con il timo
Il timo in terapia di Pr Henri Joyeux

valuta questo libro


1 voti registati.
punteggio totale: 5 stelle
media: 5 stelle in una scala da 1 a 5

ISBN: 978-88-7676-654-1
Edizione 2016, 192 PAGINE



€ 11,90    € 14

sconto del 15%
risparmi: 2,10

 Conoscete uno dei primi segni del morbo di Alzheimer? È l’anosmia, cioè la perdita della percezione degli odori: stimolate il vostro odorato in particolare con gli straordinari aromi del timo.
Sapete che il timo è un indicatore biologico del cambiamento climatico?
Conoscete le virtù dei pediluvi al timo che danno sollievo ai piedi affaticati e ammorbidiscono l’unghia incarnata?
Sapete che le piccole ferite possono essere disinfettate con dei rametti di timo?
Conoscete gli effetti antalgici delle foglie di timo in caso di punture in piena campagna?
Sapete che nel Medioevo, per lottare contro gli odori sgradevoli, i nobili portavano al collo un piccolo mazzo di timo?
Conoscete l’aromiel, una miscela di miele e qualche goccia di olio essenziale di timo che aiuta a prevenire i malanni invernali?
Conoscete l’effetto terapeutico di un fazzoletto imbevuto con poche gocce di olio essenziale di timo per fermare una sinusite incipiente?
Sapete che nel timo vi sono delle famiglie e degli ermafroditi? È la ginodiecia.

Pr Henri Joyeux

chirurgo cancerologo e chirurgo ospedaliero, è docente nella facoltà di medicina di Montpellier. Fra le numerose pubblicazioni, Changez d’alimentation (Cambiate l’alimentazione) ha venduto oltre 300.000 copie 

Guillaume Bouguet

  ingegnere in ecologia e gestione della biodiversit (IEGB). Ha creato nel 2012 con Philippe Gaultier e Sonia Augrain la societ Flore en Thym della quale  presidente

Come prevenire Alzheimer e Parkinson di Pr Henri Joyeux

Pr Henri Joyeux

• Sapete quante persone ogni giorno si ammalano delle malattie di Alzheimer o di Parkinson e cosa ci aspetta nel futuro?
• Sapete che queste malattie sono molto raramente di origine genetica?
• Sapete che il primo sintomo di Alzheimer non è la perdita di memoria?
• Conoscete uno dei primi segni del Parkinson, oltre il tremore?
• Sapete quanti nuovi neuroni potete fabbricare ogni giorno?
• Conoscete le relazioni fra la vostra alimentazione e la salute del vostro cervello?
• Sapete che il glaucoma è precorritore di malattie neurodegenerative?
• Conoscete la relazione diretta fra la vostra igiene orale, gli amalgami dentari e il rischio di sviluppare una demenza?
• Sapete che il solo fatto di praticare ogni giorno un po’ di esercizio fisico riduce del 50% il vostro rischio di Alzheimer o di Parkinson?
• Sapete che il colesterolo protegge dalla demenza?
• Conoscete una dieta alimentare semplice e gradevole che vi consenta di ridurre i rischi del 50%?


argomenti trattati in
Il timo in terapia

Maggiori informazioni:

risolvi ogni tuo dubbio inviandoci una email: