Mohicani Edizioni

La casa editrice “Mohicani Edizioni” è stata fondata dal giornalista palermitano Pietro Scaglione, il 9 giugno del 2014. La denominazione è stata scelta in omaggio alla leggendaria tribù dei Mohicani, sopravvissuta gloriosamente, nonostante da secoli ne sia stata annunciata l’estinzione (mai avvenuta in realtà). L’accostamento tra i Mohicani e l’editoria è alquanto simbolico:  i libri cartacei, al pari dei Mohicani, sono dati da anni in fase di estinzione, ma resistono nonostante la crisi economica (adeguandosi e aprendosi a nuovi mercati). Insomma, l’editoria come riserva indiana da tutelare.

La casa editrice Mohicani ritiene che la lettura rappresenti non soltanto un piacevole svago ed esercizio intellettuale, ma anche un formidabile strumento per l’educazione dei giovani, per la diffusione dei valori democratici e per la valorizzazione della cultura (e delle culture).

Nel suo catalogo, la “Mohicani Edizioni” alternerà romanzi e saggi, raccolte di poesie e racconti, testi giuridici e storici. La varietà riguarderà anche gli autori: esperti scrittori e noti docenti saranno affiancati da giovani promesse della letteratura.


Questa nuova silloge poetica di Salvatore
Terranova ha un titolo che si pone in una continuità
oppositiva con il titolo della raccolta precedente,
quasi a formare un breve periodo ossimorico,
attraverso il quale il medico poeta mette in
evidenza il processo di maturazione interiore che
progressivamente lo ha indotto ad abbandonare
la negatività e a trovare proprio nella poesia il
farmaco più adatto a curare sia il corpo che l’anima.
La poesia dunque diventa strumento salvifico
che, attraverso la comunicazione, sublima le
emozioni e i sentimenti, curando infine tutto il
male, sia quello fisico e sia quello interiore.
Dunque quella repulsione che egli sentiva nei
confronti della letteratura, quando ragazzino, i
metodi didattici dell’epoca lo costringevano all’apprendimento
mnemonico di lunghe poesie,
piuttosto che giocare fuori al sole e all’aria aperta
con i suoi coetanei, viene dimenticata e sostituita
dalla sacralità della poesia quale dea salvifica
che libera l’anima, cura il corpo, ed è compagna
ed amica fedele a cui raccontare, parlare, affidare
se stesso, nella totalità del suo essere, accorgendosi
che essa sublima le passioni, lenisce
le sofferenze, gratifica l’anima, insomma finisce
per possedere la stessa funzione della musica,
l’altra grande arte amata dall’autore.

€ 7,60 8
SCONTO DEL 5%

L’avvincente romanzo noir, ambientato a Palermo, narra la storia di una vittima di usura che si trasforma in un personaggio misterioso, in un contesto storico di legami tra mafia e politica.
Le avventure, i contrattempi, i ripensamenti, l’amore. Un uomo come tanti, che fa progetti, che sogna. Lui gioca col destino e spesso sottovaluta le insidie. Non tiene conto che ci sono ostacoli difficili da superare. Gli intraprendenti credono di saperne una più degli altri.

€ 11,40 12
SCONTO DEL 5%

Il romanzo storico di Anselmo è un omaggio al sacrificio di Bernardino Verro, il primo sindaco socialista di Corleone ed eroico sindacalista ucciso – il 3 novembre del 1915 – dalla mafia e dai latifondisti.
L’autore narra la saga dei “viddani” di Santa Lena, uno dei principali quartieri contadini del paese del feudo. Una saga che si snoda per decenni, dai Fasci Siciliani di fine Ottocento all’abbandono delle campagne nella seconda metà del Novecento.
Il romanzo ruota tutta attorno ad un protagonista d’eccezione, don Michele Rizzuto, che ha combattuto per l’emancipazione della gente dei campi fin dalla fanciullezza. Davanti alla sua salma appena composta sul letto di morte, quello che fu un giovane seguace diventato poi sindaco per sua volontà, Melchiorre Carnemolla, chiede a Brasi Ferrante, un maestro in pensione col vizio della storia locale, di non disperdere quell’esperienza di lotta di don Michele e di tutti i viddani del paese.Brasi Ferrante avvia la sua inchiesta e ne vengono fuori un secolo di lotte esaltanti e di cocenti sconfitte, fino agli ultimi due colpi di lupara che abbattono Peppuccio, il giovane figlio dell’ex sindaco, divenuto segretario della Camera del lavoro. Malgrado tutto, però, Carnemolla non considera questa l’amara conclusione della storia. Peserà di più l’abbandono della terra da parte dei giovani.

€ 9,50 10
SCONTO DEL 5%

Vincitore del primo premio nel concorso di letteratura calcistica “Gabriele Sandri” (edizione 2012-2013), il volume “Palermo nel cuore” è un originale e divertente romanzo ambientato nel mondo del calcio e delle tifoserie (con precisi riferimenti storici, culturali, sociali e musicali), in un continuo alternarsi di finzione e realtà. I protagonisti del racconto (frutto della fantasia dell’autore) sono Giorgio, Roberto, Ciccio e Fabrizio, quattro giovani amici palermitani, accomunati dalla militanza ultrà e dalla passione per il calcio. Le loro vite immaginarie (tra stadio, concerti rock, studio, volontariato e lavoro) si intrecciano con le vicende reali degli ultimi 30 anni, dai Campionati Mondiali alla storia del movimento ultrà, senza tralasciare i principali avvenimenti di cronaca dell’epoca. Dagli anni Sessanta ai nostri giorni, infatti, rivivono numerose pagine di storia: dagli omicidi eccellenti al terremoto dell’Aquila, da Piazza Fontana al G8 di Genova, dall’ispettore Raciti a Gabriele Sandri, dalla radiazione del Palermo calcio alla storica promozione in serie A, dai trionfi azzurri in Spagna e Germania alla disfatta italiana in Sudafrica.

La nuova edizione aggiornata presenta una postfazione con riferimenti alle vicende degli ultimi anni, dalla finale di Coppa Italia Palermo-Inter alla promozione da record dei rosanero in serie A, dalla storica elezione di Papa Francesco fino alla tragica morte del tifoso napoletano Ciro Esposito.

€ 9,50 10
SCONTO DEL 5%

Tra bellezze nascoste e miserie esibite, in una Sicilia misteriosa e affascinante, alcuni affermati professionisti, Gattopardi senza tempo, vivono nuovi ardori per una giovane donna, legata alla minacciosa realtà della criminalità. Gli eventi, che accadono talora anche in modo tragicomico, e un passato, che ritorna continuamente, aiuteranno quegli uomini a riflettere sulla dignità e il senso della vita.
Il libro inizialmente, nelle intenzioni dell’autore, si sarebbe dovuto chiamare “Bunga bunga siciliano” e si sarebbe dovuto ambientare esclusivamente in un circolo del tennis, basandosi su alcuni racconti veri di soci romanzati nei particolari. In seguito, per volonta’ dell’autore, e’ diventato un racconto ambientato nell’intera citta’.

€ 11,40 12
SCONTO DEL 5%

 

Qual è il vero motivo che spinge il figlioccio del Duca di Cosa Nostra a interrompere la sua missione con l'”Onorata Società” americana e ritornare in una Sicilia bellissima e disperata per togliere la vita alla giovane moglie? L’omicidio, “utile” e “sacro”, dovrà essere eseguito nell’isola del Mediterraneo, dove sesso e passione infocano gli uomini e travolgono tragicamente le donne.Sono gli anni successivi all’Unità d’Italia, in cui, tra le pieghe dei conflitti sociali e della politica repressiva del governo di Roma, personaggi occulti s’impongono con violenza su uomini smarriti, mentre famiglie nobiliari, come quella del Duca di Cosa Nostra, operano nell’oscuro fondo del Paese per difendere l’antico potere. Gli eventi sono svelati in un romanzo storico, accurato come un saggio, che fa emergere la verità sull’esistenza della mafia di ieri e di oggi. L’autore è un noto sociologo di Palermo, profondo conoscitore della storia e della realta’ siciliana.

€ 11,40 12
SCONTO DEL 5%

In una comunità religiosa molto chiusa, per quattro anni, con cadenza annuale, subito dopo la partita di calcetto che gli ex compagni di classe di una delle più note scuole private della città continuano a giocare ogni venerdì sin dalla fine del periodo scolastico, scompare misteriosamente uno dei membri del gruppo.

Le indagini, che coinvolgono personalità di spessore della più elevata borghesia palermitana, vengono condotte per anni con estrema superficialità e non conducono ad alcun risultato, sin quando il caso non viene affidato a un giovane pubblico ministero, la dottoressa Serena Rovelli, che riesce a scoprire, con l’aiuto di una squadra collaudata di investigatori, una serie di segreti che gli stessi membri della comunità religiosa tentavano di proteggere a ogni costo, anche accettando il timore di quelle periodiche sparizioni.

Il commissario Giulietta Antognoni arriverà alla verità superando diversi ostacoli frapposti su differenti fronti: da quello giudiziario, a quello religioso, sino a quello, inimmaginabile, di amici e parenti dei professionisti scomparsi.

€ 17,10 18
SCONTO DEL 5%

Il secolo breve. Un’epoca difficile e tormentata. Un passato recente, presente e lontano raccontato ad una ragazza graziosa e curiosa da un uomo che allegramente ha superato la mezza età.
Un filo conduttore che lega due generazioni. Un gradevole dialogo attraverso il quale si snoda tutto il percorso narrativo di questa storia. Frammenti di vita appassionatamente rievocati con un ritmo aperto e serrato, senza ordine cronologico. Avvenimenti, spunti sul secondo conflitto mondiale, luoghi, figure e personaggi senza tempo, così come affiorano dai meandri della memoria. Un intersecarsi di storie, di eventi e di emozioni. Realtà e fantasia.
Venerino. Nato di venerdì, dotato di magiche proprietà e affidato al patrocinio di due divinità femminili. Una Venere della mitologia classica e una Venera della martirologia cristiana.
Sulle incerte proprietà magiche di Venerino si impernia il fulcro centrale di questa storia. Fantasia e realtà.
La protezione di Venere non basta a sottrarlo dalle grinfie del capitano Lemmo e a scansarlo dall’esperienza bellica di sessantacinque giorni a Forte Trerrè. E meno che mai a fargli vivere felicemente i suoi amori.
Raccontare e raccontarsi! La ragazza tutt’acqua e sapone, una ninfa o una proiezione celeste, interroga, vuole conoscere momenti particolari della sua infanzia. Vuole capire se a caricarla a cavalluccio sulle spalle era un uomo o un angelo. Cerca quell’angelo.
Domande e risposte. Un gioco delle parti. Un susseguirsi a tutto campo di eventi vicini e lontani nel tempo. Storie di amori proibiti e clandestini. Storie tristi e allegre. Attorno a questi due dialoganti, dal truffaldino aggrovigliarsi delle parti nasce una miriade di fatti ameni e personaggi stravaganti che evidenziano costumi, abitudini e concezioni morali di un’epoca che si attualizza nel nostro tempo.
Monsignor Palillo, professore di filosofia morale e probabile concubino. Malagigi. La Minorenne. Sara Nucci. Loreto strizzacervelli. Fulci, antifascista professore di francese. Il sergente Sanglimbene. Il comandante Varagnolo. Il prete Matia Salicic. Gea, amore tormentato e adulterino. Ed infine Stella, amore, passione e poesia.
E Artemide, nome di copertura, ninfa, proiezione di un angelo e sorpresa finale, Lucilla. Una favola!

€ 9,50 10
SCONTO DEL 5%

Il saggio (traendo spunto dalla bella chiesetta umbra di Arrone) spazia dall’ambito religioso alla psicologia, dalla filosofia allo spiritualismo indiano. La Chiesa della vita è un volume che si pone in chiave apertamente spirituale nei confronti del lettore: obiettivo precipuo dell’autore, infatti, è mettere in luce come nella tradizione cristiana in generale, e cattolica in particolare, sia ancora fortemente presente e manifesto il simbolismo e la ritualità per il raggiungimento della liberazione spirituale di cui tutte le tradizioni religiose e filosofiche ci parlano. L’opera si articola in due parti ben distinte: nella prima, l’autore insiste sul significato del “tempio”, esponendo la struttura del “tempio interiore” così come viene comunemente accolta nelle diverse tradizioni, in particolare in quella cristiana; nella seconda, invece, viene analizzato il concetto di sacro fuori dal tempio, nella casa, nella terapia, nell’arte, nella legge, nel viaggio della vita. La trattazione, di sapore introspettivo ed esotico, riesce ad incuriosire il lettore rivelandosi, al contempo, accattivante ed originale: l’opera si presenta come una sorta di manuale interpretativo di vita, un vademecum per imparare a vedere il sacro ovunque e, in particolare, dentro di sé.

€ 15,20 16
SCONTO DEL 5%

La protagonista del libro conosce Mauro durante un’elegante festa organizzata dalla borghesia palermitana. I due si innamorano, la coppia sembra felice, ma i momenti di crisi e i colpi di scena non mancano. Nel racconto della storia, si intersecano i commenti sulla realtà e sulle tematiche più importanti: dal razzismo alla guerra, dalla solidarietà al terrorismo, dall’egoismo all’ecologia, dalla povertà alla salute, dal matrimonio alla religione.

€ 11,40 12
SCONTO DEL 5%

Il saggio è dedicato alla figura poliedrica di Girolamo Manetti Cusa, architetto, ingegnere e fotografo siciliano, vissuto tra la fine dell’Ottocento e il 1970, dall’Italia postunitaria agli anni della contestazione studentesca e del Sessantotto. Allievo del celebre architetto Ernesto Basile, Manetti Cusa fu uno dei protagonisti dell’epoca del liberty e della ricostruzione post-bellica di Palermo. L’intensa attività di Girolamo Manetti Cusa (1883-1970) è testimoniata efficacemente, oltre che dalle architetture realizzate, molte delle quali ancora visibili, anche da una significativa documentazione grafica costituita da disegni e fotografie storiche. La produzione di Manetti Cusa era rivolta alla progettazione di architetture residenziali legate alla committenza privata, ma anche a progetti a committenza pubblica come l’Osservatorio Geofisico di Gibilmanna; il progetto di ricostruzione della Torre del Faro all’imbocco del Porto di Palermo del 1949, in collaborazione con l’ingegnere Ugo Fuxa. Il saggio su Manetti Cusa (introdotto dalla prefazione di Rosanna Pirajno, scrittrice e docente universitaria di Architettura) è curato dal nipote Girolamo Alagna Cusa. Il coordinamento editoriale è della giornalista Sveva Alagna.

€ 17,10 18
SCONTO DEL 5%

SPESE DI SPEDIZIONE GRATUITE per i libri Nuova Ipsa Editore


NUOVI METODI DI PAGAMENTO

Apple Pay
paga con il tuo dispositivo Apple tramite il sistema di pagamento sicuro Apple Pay
pagamento con carta di credito apple pay


Carte di Credito
Paga direttamente con la tua carta di credito preferita in modo sicuro e veloce
pagamento con carta di credito visa, amex, mastercard, american express


CARTA DEL DOCENTE seleziona la voce cartadocente come metodo di pagamento e inserisci il codice del buono