Alessandro Nigro

Non esiste materiale per prestazioni tecniche che superi quelle che la Natura ci offre con il bambù. Flessuoso ed elegante è per la cultura orientale simbolo di tenacia, resistenza, elasticità, benessere, leggerezza. È uno dei primi soggetti della pittura sumi-e, degli Haiku, dei racconti e della poesia delle dame di corte del periodo Helan (X-XI secolo) e del più antico racconto Takemori monogatari.
Si realizzano con esso strumenti musicali; dai suoi rizomi si ricavano bellissime sculture. I suoi freschi germogli fanno parte dell’alimentazione di alcune popolazioni e da esso si traggono perfino alcuni farmaci.

Per architetti e designer la scoperta di questa semplice pianta può offrire delle sorprese davvero incredibili. Per la facilità con cui cresce viene usato dalla metà delle popolazione mondiale per costruire diversi tipi di architetture, carta, stilo per pennelli o pennini, strumenti per la cottura, imbarcazioni, arredamenti, aquiloni, ventagli, parasoli, strumenti musicali, biciclette, paraventi etc.

Sempre più artisti, designer, architetti e ingegneri sono interessati all’uso di questo materiale che si presta a soluzioni formali soprendenti rinnovando tecniche e tecnologie reputate più idonee a nuove sperimentazioni.

€ 10,20 € 12
SCONTO DEL 15%