Esoterismo

Gli studi esoterici erano in origine quelli sulla natura interna dell’uomo, che portavano, attraverso l’introspezione, alla riscoperta di noi stessi, alla conoscenza della nostra “natura interna”, della Verità. Oggi l’uso comune, anche se improprio del termine, indica pratiche di magia o di cartomanzia, calcoli cabalisti e altre pratiche che seguono regole non scientificamente accettate.

Questo libro fa parte dell'Opera Omnia di Enrico Cornelio Agrippa, il più grande mago del Rinascimento, stampata presumibilmente nel 1559 a Basilea, accanto ai suoi testi più importanti, primo fra tutti il celebre trattato La Filosofia Occulta (composto da tre tomi: La Magia Naturale, La Magia Celeste e La Magia Cerimoniale), vennero raccolti alcuni scritti considerati "minori" ma che già rivestivano un ruolo fondamentale presso gli studiosi di esoterismo, ruolo che s'accrebbe nei secoli successivi. Col tempo, queste cosiddette opere "minori" hanno avuto una diffusione ampissima e sono state ristampate e tradotte in tutte le lingue. Nel corso degli anni le Edizioni Mediterranee le hanno pubblicate separatamente nella collana Biblioteca Magica con i titoli Il Libro del Comando, Il Secondo Libro del Comando, Magia Evocatoria e oggi, in veste rinnovata, compaiono tutte assieme nella prestigiosa collana i Classici dell'Occulto a formare un ideale terzo volume de La Filosofia Occulta. La magia è secondo Agrippa «la vera scienza, la filosofia più elevata e perfetta, in una parola la perfezione e il compimento di tutte le scienze naturali». Questo terzo volume completa un classico delle scienze occulte preceduto dal Volume I e dal Volume II che non può mancare nella biblioteca del cultore di dottrine esoteriche. Come spiega il curatore nella prefazione: " in quest'ultimo libro, nel quale è racchiuso il compimento e la Chiave di tutto quanto è già stato scritto, viene data completa e per intero la pratica della Magia Cerimoniale, mostrando ciò che deve esser fatto in ciascuna ora del giorno. In questo modo, leggendo quanto abbiamo inteso scrivere, è possibile prima esaminare nella teoria quello che poi dovrà essere portato a perfezione mediante l'esperienza e la pratica. In questa Chiave si potranno infatti osservare, come in uno specchio, tutte le distinte funzioni degli Spiriti, e vedere come essi possono venire indotti a presentarsi e comunicare in determinati luoghi, tempi e circostanze. Nei libri precedenti è stata data la teoria". In questo libro è racchiusa la pratica magica ed è stato fatto come complemento e spiegazione dei libri della Filosofia Occulta e di tutte le Operazioni Magiche.

...
€ 27,55 29,00
SCONTO DEL 5%

La tradizione spirituale sciamanica ha attraversato i millenni ed è ancora viva poiché, come scrive l’Autore, è nata dalla coscienza collettiva degli uomini. Nessuno ha un diritto esclusivo sulla spiritualità: rituali e cerimonie si sono evolute ed adattate nel tempo e nello spazio in funzione degli uomini senza sottostare ad alcuna gerarchia. Lo sciamano all’interno della comunità si colloca infatti allo stesso livello degli altri membri, non occupa un rango superiore o una posizione privilegiata. E’ portatore di una tradizione sacra trasmessa oralmente di cui ogni membro della comunità può essere portatore. Gli sciamani infatti non si autoproclamano: la comunità e gli spiriti scelgono lo sciamano in funzione delle sue attitudini. Le attività spirituali consistono soprattutto nella guarigione, nella divinazione, nel rispetto costante dell’Armonia sacra dell’Universo. Gli spiriti della Natura e degli antenati forniscono potere al veggente che li chiama: conoscenze, aiuto, capacità, secondo l’intenzione con cui lo sciamano li evoca. Entrare in relazione con il mondo degli spiriti è quindi il fondamento dello sciamanismo. I druidi vivevano in armonia con tutti gli esseri viventi, lo stesso deve fare oggi chi si avvicina alla pratica sciamanica. Per “essere vivente” si intende gli esseri umani, il regno animale, il regno vegetale e il regno minerale. Infatti pure il regno minerale è vivente, anche se si fa più fatica a concepirlo. Una pietra è vivente quanto un animale, quanto una pianta, o quanto noi stessi anche se ha un ciclo di vita differente e più lungo. Ne discende che ogni essere vivente è unico e che ogni cura è fatta su misura per ogni persona che la richiede: la capacità ci comunicare con il mondo degli spiriti, attraverso il viaggio sciamanico e i riti della tradizione, indicheranno al guaritore la via da percorrere. Preghiere e cerimonie dei rituali sciamanici ci permettono di aiutare gli altri ma anche di lavorare su noi stessi, di esplorare il nostro inconscio e contribuire a ristabilire armonia ed equilibrio. Così, possiamo evolvere, avanzare sul nostro cammino spirituale. Questo libro che racchiude le pratiche sciamaniche celtiche è dunque un aiuto quotidiano al nostro cammino di vita.

...
€ 9,03 9,50
SCONTO DEL 5%

Questo libro del noto esoterista francese Eliphas Lévi, fu pubblicato nel 1856. Fra gli scritti inediti di Eliphas Lévi, pubblicati dalla Società Teosofica, questo testo è indubbiamente il più importante, perché rivela un aspetto del suo autore completamente diverso da quello comunemente conosciuto dai suoi discepoli. Nei suoi primi fascicoli The Theosophist ha pubblicato diversi frammenti intitolati "Scritti inediti di Eliphas Lévi". Uno di questi "scritti inediti" - che però non fu stampato su The Theosophist, ma separatamente come opuscolo, nella serie "Theosophical Miscellanies" - venne commentato con note di "E.O." Eminente Occultista, e pubblicato in inglese a Calcutta nel 1883 per poi essere venne ripubblicato nel 1922, con ulteriori note a piè di pagina di "eminente occultista". Sull'identità di E.O. molto si è ipotizzato, resta comunque sconosciuta e si suppone che, per stile e opinioni, potesse essere Helena P. Blavatsky. Questo manuale è una ristampa della precedente. Successivamente tutta una serie di manoscritti inediti di Eliphas Lévi furono pubblicati su Theosophist degli anni 1884-1885, mentre le istruzioni segrete, impartite ai suoi più intimi discepoli e mai divulgate, furono stampate sul supplemento del Theosophist del gennaio 1886 dalla signora M. Gebhard, sua discepola diretta per oltre sette anni. È degno di nota il fatto che Lévi negli ultimi anni della sua vita, caduto in miseria e infermo, fu ospite per lungo tempo di Gustavo Gebhard di Elberfeld, Console di Persia, al quale egli lasciò la sua eredità letteraria. In seguito, presso la stessa famiglia Gebhard, visse lungamente pure la Blavatsky e il Col. H.S. Olcott, fondatori della Società Teosofica. La famiglia Gebhard organizzò nel 1884 la prima Loggia Teosofica in Germania, ne facevano parte tutti e cinque i componenti della famiglia. Nel libro I Sette Paradossi Magici l'Autore fa appello a un equilibrio tra scienza e religione rivolgendosi a sette affermazioni paradossali tra cui "La religione è magia sanzionata dall'autorità", "La libertà è obbedienza alla Legge" e "La ragione è Dio". Si tratta di un testo indirizzato a tutti coloro che aspirano a raggiungere la più alta conoscenza esoterica. Lo studio attento delle intuizioni contenute nel manuale è raccomandato a chi si interessa seriamente di dottrine esoteriche, poiché aprirà strade di comprensione non raggiungibili attraverso l'analisi di altri autori di libri esoterici, specialmente nella ricerca della mistica profonda della divinazione attraverso i Tarocchi, che era, per Lévi, il fondamento su cui poggiava l'edificio della "scienza suprema".

...
€ 18,53 19,50
SCONTO DEL 5%
anche in Ebook

O. Wirth, nel 1966 scriveva: "I Tarocchi nel loro complesso rappresentano un trattato di alta filosofia esposto per immagini". Il libro percorre il significato e la storia dei tarocchi alla luce delle nuove scoperte e delinea le connessioni con altre tradizioni perché alla fine tutte le vie pure raggiungono lo stesso vertice alla cima del monte. Particolare attenzione è rivolta al significato psicologico delle icone per la scoperta del sé e come manuale per esercitarsi alla autolettura allo scopo di sviluppare quei centri intuitivi del nostro sistema cerebrale del tutto trascurati nella nostra cultura logico-razionale. L’autore ci insegna a interpretare i Tarocchi senza falsi esoterismi ma come agevoli chiavi per disvelare la nostra psiche.

Al libro, illustrato, è allegato il prezioso mazzo di 78 carte dipinte da Susanna Viale appositamente per questa pubblicazione.
 

...
€ 27,55 29,00
SCONTO DEL 5%
L’Albero dei Tarocchi, splendidamente illustrato dal pittore Luigi Scapini, introduce in modo narrativo l’antico gioco sapienziale dei Tarocchi combinandoli con i trentadue Sentieri dell’Albero della Vita. Il libro è dedicato a chi desidera muoversi più liberamente nel grande gioco dell’esistenza, entrando nel mondo degli archetipi più significativi della tradizione iniziatica occidentale.

I Tarocchi accolgono le nostre domande sulla vita e permettono un approccio fecondo ad una nuova visione di sé e del mondo.

L’Albero della Vita, che è il cuore della tradizione mistica della Qabbalah, è il telaio cosmogonico che sorregge la tessitura delle energie divine e materiali dell’universo. Sono i suoi Sentieri e la sua filosofia spirituale, ad aprire e rinnovare permanentemente le vie di comprensione e sapienza degli Arcani.

Ogni domanda potrà essere messa nel gioco degli Arcani per essere rimescolata nelle sue carte e nelle energie del cosmo al fine di condurci a prospettive e comprensioni nuove ed illuminanti.

Una buona domanda da porci è: “Cos’è per me la felicità?” Sarà la combinazione di un Arcano con un sentiero dell’Albero ad offrire una suggestione emotiva oppure un pensiero non ancora formulato che farà da sfondo al nostro prossimo futuro.

Nel testo l’autrice, dopo un’ampia introduzione sulla divinazione, sulla profezia e sul rapporto fra gioco e rito, ha scelto di considerare per primi gli Arcani Minori, valorizzandoli appieno. Dopo avere descritto queste forze primarie ed averle posizionate sulle Sephiroth, ovvero le sfere o stazioni dell’Albero della Vita, vengono esaminati gli Arcani Maggiori in relazione ai ventidue Sentieri delle lettere dell’alfabeto ebraico secondo la doppia attribuzione cara alla tradizione cabalista dei Tarocchi.

La prima, Scala Metafisica, segue la tradizione inglese, la seconda, Scala del Quotidiano, segue invece la tradizione francese.

In questo modo si viene a comporre una vasta e poetica mappa archetipale cui guardare ogni volta che si sia in cerca di ispirazione per rinnovare la vita.

Il mazzo Flaim-Scapini racconta, nello stile del bozzetto, gli Arcani dei Tarocchi alla luce delle 32 vie di sapienza dell’albero della vita. Il bianco e nero dei disegni si lascia colorare dall’immaginazione creatrice dell’indovino, che rinnova l’esperienza in immagine poetica, generando un universo fantastico. Si apre così la via all’espressione felice della vita. ...
€ 30,40 32,00
SCONTO DEL 5%
In un racconto che si snoda tra le pagine come una favola musicale, l’Autore portandoci per mano, ripercorre la storia dell’eterna giovinezza della saga della Lupa Capitolina, del significato nascosto, del mistero forse inaccessibile, ma certamente carico di tradizione e di simboli da arginare il corso dei secoli e impedire alla polvere dell’oblio di seppellire una leggenda, quella di Romolo, Remo e la Lupa.

Quasi un viaggio iniziatico che, partendo dai Misteri di Osiride, si dipana come il filo di Arianna, attraverso la nascita del Tempo per arrivare a Giano e ai gemelli romani, non tralasciando i “Principii di Indeterminazione” di Heisenberg a proposito della Sfinge, né l’Arte della musica tanto cara agli Alchimisti. Quanto precede basta a provare, al di là di ogni ragionevole dubbio, che l’emblema della Lupa Capitolina nasconde significazioni simboliche ben più profonde e complesse di quelle moralistiche, e in definitiva banali, in cui ci siamo imbattuti finora.

“(...) L’Autore ci dischiude delle emanazioni sorte nell’Antico Egitto che accostano tacitamente tutto il “complesso di Osiride” a quello del Dionisio orfico. Io vedo questo accostamento - studiato da lungo tempo in altri generi di ricerche - specialmente attraverso la visione di Cardella della Nascita del Tempo. Potrei dire che l’apparizione della Lupa è la generazione dei diversi tipi di Tempo: lineare (newtoniano e apocalittico), mitologico, ciclico e persino in forma di cerchio, il tempo del perfezionamento morale spiraliforme e il tempo oscillante (agonale) della competizione umana”.

“(...) Ecco il riassunto di un’ipotesi orfica. Redigendola brevemente in questa sede spero di esprimere all’Autore una profonda gratitudine per aver lanciato il suo dono di vedere attraverso l’oscurità magica dell’ “origine dell’origine”.

(Tratto dal Preambolo del prof. Alexandre Fol, dell’Università di Sofia, al libro “La lupa e i due soli”).
...
€ 19,95 21,00
SCONTO DEL 5%

Quando avviene l’incidente d’auto, la giovane Lea non si immagina minimamente cosa sta per accaderle. Chi è quello sconosciuto la cui voce l’accompagna, senza che lei possa vederne il volto? Come affronterà il riemergere di fatti che credeva dimenticati? ?E di che figlio si parla? Non ne ha alcun ricordo?? E i “Giardinieri della Terra”? Chi sono? Davvero ogni esistenza pare un romanzo con un finale a sorpresa; ma stavolta Lea, accompagnata dall’autrice del libro che avete in mano, scopre qualcosa che tutti noi, un giorno, scopriremo. Qualcosa che potrebbe, oggi, cambiarci la vita. Non è un romanzo e non è un’opera di fantasia.

...
€ 14,25 15,00
SCONTO DEL 5%


NUOVI METODI DI PAGAMENTO

Apple Pay
paga con il tuo dispositivo Apple tramite il sistema di pagamento sicuro Apple Pay
pagamento con carta di credito apple pay


Carte di Credito
Paga direttamente con la tua carta di credito preferita in modo sicuro e veloce
pagamento con carta di credito visa, amex, mastercard, american express


CARTA DEL DOCENTE seleziona la voce cartadocente come metodo di pagamento e inserisci il codice del buono