Agopuntura

L'agopuntura è una forma di terapia medica cinese dalle antichissime origini; il primo testo che ne parla risale al V secolo avanti Cristo. In sostanza, l'agopuntura si basa sulla tradizione taoista secondo la quale la vita è un'alternanza di concetti opposti, quali massa ed energia, maschio e femmina, caldo e freddo, Yin e Yang eccetera. L'agopuntura sfrutta una rete costituita da oltre 24 canali energetici o meridiani (chiamati meridiani principali) e da molti altri canali chiamati secondari, percorsi dal «qi», l'energia vitale.

L'agopuntura consiste nella stimolazione di determinate zone o, più precisamente, punti. Ne esistono più di 1.500 su tutta la superficie corporea, ma comunemente se ne usano circa 300. Lo scopo è quello di ripristinare l'equilibrio «energetico» delle due manifestazioni, lo Yin e lo Yang, alterato da qualsiasi causa, tramite l'infissione di sottili aghi dei quali si conosce preventivamente l'azione.

 

Questo manuale si prefigge lo scopo di fornire un testo di consultazione e di studio agile e pratico a chi già comprende la medicina cinese e di presentare per la prima volta questa scienza della salute a chi non l’abbia mai avvicinata.
Il sapere medico della tradizione occidentale non è in opposizione con quello estremo-orientale, come molti pensano; i due modelli di affronto del problema salute-malattia sono invece complementari, proprio per la loro differente natura.
Più di 70 comuni malattie vengono inquadrate e classificate con metodo didattico, fornendo utili consigli pratici al lettore. Ogni patologia è introdotta da una breve trattazione in termini occidentali prima di essere approfondita dal punto di vista della medicina cinese; viene quindi esaminata secondo la sintomatologia, la semeiologia, la diagnostica e la terapia in agopuntura, farmacologia, auricoloterapia della medicina estremo-orientale. Il lettore comune viene gradualmente introdotto alle differenze e alle affinità di queste due diverse arti mediche: il medico cultore della medicina cinese è messo in grado di precisare la sua diagnosi e di formulare più correttamente la terapia. ...
€ 33,92 € 39,9
SCONTO DEL 15%

Il volume sull’auricoloterapia di Osvaldo Sponzilli, uno dei massimi esperti europei di questa disciplina, realizzato con il contributo dei professori Tiberiu Brenner e Giancarlo Bazzoni, costituisce senz’altro un importante strumento di studio per gli operatori, in particolare i medici agopuntori, interessati ad approfondire questo specifico tema.
Nel libro gli aspetti principali della terapia auricolare sono affrontati in modo chiaro, sintetico e al contempo rigoroso, con l’ausilio indispensabile di un efficace apparato iconografico a colori di tutte le mappe auricolari.
Di particolare interesse sono la sezione che approfondisce la cromoterapia auricolare e il capitolo dedicato all’utilizzo della terapia auricolare nel trattamento integrato del sovrappeso e dell’obesità. Quest’ultimo tema, trattato da Giancarlo Bazzoni, che da tempo lo ha posto al centro della sua pratica e ricerca professionale, può offrire agli operatori validi spunti per l’apprendimento di una tecnica che sta dando buoni risultati terapeutici.
Il libro è completato da un’ampia e aggiornata bibliografia. 

...
€ 25,42 € 29,9
SCONTO DEL 15%
Gli oli essenziali sono concentrati nell’essenza e nel profumo della pianta, hanno un grande potere di stimolazione, di riequilibrio e di guarigione e possono essere posti direttamente sulla pelle, con un assorbimento rapidissimo. I Meridiani in agopuntura hanno, invece, il loro decorso principale in buona parte sulla superficie cutanea, quindi i punti di agopuntura sono sulla cute, facilmente identificabili e stimolabili.
L’idea del libro, frutto della collaborazione di due noti agopuntori e di una conosciuta erborista, è quella di costituire un trait d’union fra le due discipline: espone le basi teoriche di questa impostazione e gli sbocchi terapeutici che ne derivano e mostra al lettore quali oli essenziali utilizzare prima di un trattamento di agopuntura.
Dopo una sezione introduttiva , il libro si presenta in forma schematica, con tavole di agopuntura affiancate ai vari schemi terapeutici di utilizzo degli oli essenziali, selezionati in base alle caratteristiche e all’esperienza medica degli autori. ...
€ 25,42 € 29,9
SCONTO DEL 15%

Il volume sull’auricoloterapia di Osvaldo Sponzilli, uno dei massimi esperti europei di questa disciplina, realizzato con il contributo dei professori Tiberiu Brenner e Giancarlo Bazzoni, costituisce senz’altro un importante strumento di studio per gli operatori, in particolare i medici agopuntori, interessati ad approfondire questo specifico tema.
Nel libro gli aspetti principali della terapia auricolare sono affrontati in modo chiaro, sintetico e al contempo rigoroso, con l’ausilio indispensabile di un efficace apparato iconografico a colori di tutte le mappe auricolari.
Di particolare interesse sono la sezione che approfondisce la cromoterapia auricolare e il capitolo dedicato all’utilizzo della terapia auricolare nel trattamento integrato del sovrappeso e dell’obesità. Quest’ultimo tema, trattato da Giancarlo Bazzoni, che da tempo lo ha posto al centro della sua pratica e ricerca professionale, può offrire agli operatori validi spunti per l’apprendimento di una tecnica che sta dando buoni risultati terapeutici.
Il libro è completato da un’ampia e aggiornata bibliografia. 

...
€ 25,42 € 29,9
SCONTO DEL 15%
Il testo è diviso in due parti: la prima, generale, contiene gli insegnamenti basilari delle principali teorie di medicina naturale, la seconda è un vero e proprio prontuario terapeutico. Per ogni affezione trattata si suggeriscono: i punti di auricolopuntura e agopuntura, mesoterapia e neuralterapia, rimedi omeopatici, gemmoterapia e fitoterapia, igiene comportamentale. Il testo è stato concepito in modo da dare la possibilità, anche a coloro che non posseggono la minima conoscenza degli argomenti in esso contenuti, di essere in grado, senza rischi, di applicarne i rudimenti con una buona garanzia di successo...
€ 31,88 € 37,5
SCONTO DEL 15%
In questo video viene insegnato come localizzare con sicurezza i punti di agopuntura; vengono mostrati sui corpi disegnati dei modelli quei riferimenti anatomici precisi che permettono il facile riconoscimento dei punti da trattare.
L’autrice inoltre descrive e mostra le principali tecniche: moxibustione, coppettazione e cromopuntura.

Questo video è dedicato ad agopuntori e operatori della salute che si trovano a dover individuare i punti di agopuntura....
€ 29,75 € 35
SCONTO DEL 15%
L’auricoloterapia o agopuntura auricolare è una tecnica attualmente insegnata in molte facoltà. Essa fa parte dei microsistemi dell’agopuntura.
Raphaël Nogier portavoce del Gruppo Scientifico sulla nomenclatura dell’agopuntura (OMS, Ginevra, 1989) e presidente del gruppo di lavoro sulla nomenclatura dei punti auricolari (OMS, Lione, 1990) espone in questa opera le basi elementari dell’Auricoloterapia.


...
€ 17 € 20
SCONTO DEL 15%
Dall’introduzione:
"Nella Medicina Tradizionale Cinese, la diagnosi costituisce una vera e propria arte che unisce diversi saperi per la sua formulazione: l’osservazione accurata del paziente, la conoscenza della sua storia individuale, l’analisi attenta del suo comportamento e l’esame scrupoloso delle manifestazioni cliniche che rappresentano il segno esteriore della malattia.

Dopo avere acquisito e interiorizzato le nozioni base di questa forma di medicina, anche grazie a un soggiorno di studio in Cina, mi sono resa conto che, per poter esercitare la disciplina dell’agopuntura nella pratica quotidiana di un ambulatorio veterinario, mancava un atlante dotato di tavole illustrative e dettagliate del cane, cosi come esiste invece in medicina umana.

Ho cercato a lungo una simile pubblicazione non soltanto in Italia, ma anche a livello internazionale. La ricerca però è stata vana. L’idea di lavorare direttamente a un simile atlante si è fatta strada in me gradualmente. All’inizio come un’astratta tentazione e poi, dopo anni di pratica di agopuntura nel mio ambulatorio, come una vera e propria esigenza concreta.

Il presente Atlante di agopuntura del cane, con le conseguenti localizzazioni, caratteristiche e indicazioni dei meridiani, nasce così innanzitutto dalla concreta necessità di un medico veterinario di avere quotidianamente a disposizione una simile pubblicazione.
E mi auguro davvero che venga recepito dai miei colleghi in questo senso: come un utile manuale di applicazione di un antico metodo terapeutico che ha ampiamente dimostrato la sua validità". ...
€ 29,75 € 35
SCONTO DEL 15%

La malattia è un disordine, una perdita di coerenza della sostanza fondamentale ECM (Matrice Extracellulare) - cellula. Questo distretto è collegato al punto di agopuntura che funge da trasduttore di informazioni. Fondamentale è la scoperta che il dolore in tutto le sue forme, da appena avvertito ad acutissimo, accompagna sempre questo disordine come «primum momens» della malattia. Il punto di agopuntura diviene pertanto il centro focale della ricerca diagnostica e dell’azione terapeutica secondo i concetti moderni della fisica e della medicina regolativa.

La tematica di questa ricerca è la possibilità di conoscere, oggi, il grado di squilibrio biochimico, biofisico, elettromagnetico del substrato ECM-cellula, tramite la lettura del valore di conduttanza del punto di agopuntura, il quale, assume il valore di indice misurabile dello stato patologico del substrato anatomico, valido sia per le medicine biologiche, omeopatia – omotossicologia, medicina cinese, che per la medicina accademica.

Una perdita di ordine non causa un danno se è riconosciuta all’inizio e trattata immediatamente.

Il testo vuole essere una guida per approfondire questi concetti, e fornire le conoscenze culturali e strumentali necessarie per adeguare le cognizioni mediche alla pratica diagnostico - terapeutica. Esso fa parte di un insieme che comprende un software e un apparecchio elettronico. Un approdo per coloro che desiderano applicare e verificare fin da subito una teoria e un metodo.
 

...
€ 58,65 € 69
SCONTO DEL 15%
L’auricoloterapia o agopuntura auricolare è una tecnica attualmente insegnata in molte facoltà. Essa fa parte dei microsistemi del’agopuntura.
...
€ 17 € 20
SCONTO DEL 15%
Il volume, tradotto dal tedesco da Antonio Pasciuto, medico italiano specialista in EAV e Presidente della Società Italiana di Elettroagopuntura secondo Voll, aggiunge una nuova ed importante opera alla letteratura pubblicata in lingua italiana per lo studio e la pratica dell’EAV. E’ così finalmente disponibile anche per il medico italiano uno strumento che consente di utilizzare i quasi 1200 punti di misurazione di cui si avvale l’Elettroagopuntura secondo Voll, raggruppati e sistematizzati per argomenti. Il volume ha una estrema importanza dal punto di vista pratico, quando si lavora sul paziente relativamente ad un determinato argomento e dal punto di vista della consultazione, quando si cercano punti, non sapendo su quale vaso o meridiano siano collocati. Si può trovare così in modo rapido e sistematico l’informazione ricercata, utilizzando al meglio tutte le enormi possibilità diagnostiche e terapeutiche offerte dall’EAV. Il volume facilita l’accesso a chi inizia ad utilizzare la metodica ed al tempo stesso è di estremo aiuto anche ai più esperti. Inoltre, è l’ideale completamento dell’Atlante di Elettroagopuntura secondo Voll, suddiviso per vasi e meridiani, scritto da I. Ruf e recentemente pubblicato in Italia da Guna Editore. Questi due atlanti, fra loro complementari costituiscono quindi una base sicura per chi si avvicina all’EAV, un aiuto pratico e concreto per chi quotidianamente utilizza tale metodica ed una indispensabile fonte di consultazione....
€ 48,45 € 57
SCONTO DEL 15%
Questo testo nasce per soddisfare l’esigenza di chi, interessato o semplicemente curioso di conoscere l’EAV, desidera avvicinarsi a questa affascinante disciplina. Si tratta di un testo molto semplice e chiaro che mette in risalto i concetti base dell’Agopuntura, dell’Omeopatia e dell’Omotossicologia (colonne portanti dell’Elettro-agopuntura secondo Voll), facendo, così, meglio comprendere le caratteristiche e le potenzialità dell’EAV. Anche i concetti di anatomia e di fisiologia, indispensabile corredo alla comprensione di questo metodo, vengono espressi in maniera facile e chiara.
Anche se rivolto soprattutto al neofita, questo testo rappresenta un interessante compendio anche per chi ha integrato pienamente questa metodica nella propria attività professionale.  ...
€ 33,15 € 39
SCONTO DEL 15%
Il Dr. Ivor Ruf con questo atlante ha per la prima volta realizzato un’opera su più di 1170 punti di agopuntura, ciò che fino ad oggi in nessuna parte del mondo non era ancora mai stato fatto, e cioè la rappresentazione e descrizione dei punti di agopuntura classica e dei nuovi punti di misurazione scoperti con l’EAV. L’EAV ha elaborato più di 500 nuovi punti.

Questo riepilogo è di particolare interesse per l’agopuntore classico in quanto il significato dei punti di elettroagopuntura, così come quello dei punti dell’agopuntura classica nel loro rapporto con organi o loro parti, come è stato chiarito dall’EAV, rende possibile l’impiego mirato per il trattamento della malattia del paziente, e può giungere in tal modo ad un successo terapeutico più pronto.

La differenza con tutte le pubblicazioni sui punti di agopuntura finora prodotte risiede proprio nel fatto che finora sono state fornite solo molteplici indicazioni riguardo i punti di agopuntura, mentre l’EAV ha elaborato precise correlazioni con organi e sistemi di tessuti anche per gran parte dei punti dell’agopuntura classica.

Ciò costituisce un notevole progresso e consente al medico che si occupa o che si vuole occupare di agopuntura, un approccio più facile ed una terapia mirata.
Il Dr. Ruf ha realizzato quest’eccellente opera con molta accuratezza ed impiego di tempo nella sua profondità, per questo vada sicuramente a lui il ringraziamento da parte di tutti i medici che si occupano di agopuntura e di elettroagopuntura.

Plochingen, Gennaio 1986 Dr. Reinhold Voll
Fondatore dell’Elettroagopuntura
...
€ 48,45 € 57
SCONTO DEL 15%

Mappa del micromassaggio vertebrale

con i Fiori di Bach

Vincenzo Di Spazio, medico olistico, è fra i maggiori rappresentanti della scuola italiana di iridologia. È stato allievo del dottor Siegfried Rizzi, con il quale ha fondato nel 1987 l’Associazione Iridologica Italiana (ASS.IR.I). Dal 1994 è professore incaricato di iridologia all’Università di Urbino. 
 

 ...
€ 12,75 € 15
SCONTO DEL 15%
Il testo di Morell sulla terapia MORA e MORA COLOR, elaborato nell’ultimo periodo della sua vita, espone e sintetizza il risultato di molti anni di studio e di sperimentazione, oltre che di un’enorme esperienza clinica, la quale viene messa a disposizione dei medici italiani interessati alla medicina naturale ed, in particolare, alle Tecniche di Regolazione Bioelettronica. Queste metodiche hanno permesso, negli ultimi decenni, una notevole evoluzione, dal punto di vista teorico, nelle concezioni della medicina biologica ed un maggior numero di risultati terapeutici per i medici che quotidianamente le utilizzano nella loro pratica ambulatoriale.

Quando Morell, nei primi anni Settanta, ebbe l’intuizione della terapia MORA, aveva già una lunghissima esperienza sia nella medicina naturale che nell’Elettroagopuntura secondo Voll (EAV). Quest’ultima è una metodica diagnostica, messa a punto circa quarant’anni fa dal dottor Reinhold Voll, la quale permette di misurare, con un elettrodo apposito, la resistività elettrica dei punti di agopuntura. I valori misurati vengono letti su di un quadrante con valori che vanno da zero a cento. Ogni punto dà un’informazione su un organo, parte d’organo od un sistema tissutale. Col "Test dei medicamenti", messo a punto sempre dal dottor Voll e dalla sua scuola, abbiamo inoltre la possibilità di misurare quale rimedio (omeopatico o d’altro tipo), riporta il valore di misura in equilibrio, cioè a 50 unità di scala.

Date queste premesse, Morell ed altri eseguirono numerose prove sperimentali, le quali vengono ampiamente riportate in questo libro, dimostrando che i rimedi omeopatici agiscono in virtù di specifiche frequenze elettromagnetiche, che vanno ad interferire con le oscillazioni patologiche di cui è portatore l’organismo malato, e non per mezzo di particolari molecole in soluzione. Queste esperienze ci fanno superare, tra l’altro, l’antica polemica con la scuola allopatica, la quale sostiene che i rimedi omeopatici non possano che avere un effetto placebo, non contenendo alcuna molecola al di sopra della 23 DH.

Per ottenere il massimo dei risultati della terapia MORA, è necessario diagnosticare e trattare anche i cosidetti "blocchi energetici" e cioè: i Foci, le allergie alimentari e la Geopatia. La diagnosi e la terapia dei suddetti problemi, causa frequente di malattie cronico-recidivanti, vengono chiaramente e magistralmente esposte da Morell in questo libro, fornendoci una terapia bioenergetica molto efficace che non utilizza alcun farmaco né naturale né di sintesi e nemmeno alcuna frequenza ellettromagnetica che sia estranea all’organismo, ma elabora ed utilizza solo le oscillazioni che l’organismo già possiede: abbiamo così un’Autoterapia Bioenergetica, novità assoluta nel campo medico.

Contenuti:

1: Mora, le oscillazioni dell’universo sono all’origine del fenomeno vita, esse apportano salute e malattia.
2: Salute e malattia.
3: Le oscillazioni elettromagnetiche come principio terapeutico efficace.
4: Il nuovo metodo; L’apparecchio MORA; La terapia MORA; La terapia MORA con uno o due elettrodi a punta; Il MORA senza il controllo dell’elettroagopuntura.
5: Allergia, diagnosi e terapia.
6: La terapia MORA e la teoria dei cinue elementi; La terapia MORA nei casi di carico geopatico.
7: Il MORA in campo odontoiatrico, soprattutto nelle operazioni mascellari.
8: Indicazioni, controindicazioni e limiti della Terapia Mora.
9: Trattamento della cefalea con il MORA COLOR.
10: La regolazione ottimale dell’apparecchio MORA e MORA COLOR.
11: Terapia MORA preventiva;
      Bibliografia. ...
€ 11,05 € 13
SCONTO DEL 15%

Nel vasto arcobaleno delle Medicine Non Convenzionali, è sempre esistita un’affinità tra Agopuntura, Omeopatia e Omotossicologia. L’idea di associare visioni mediche tanto distanti nel tempo e nelle forme, segue la constatazione per la quale spesso i medici praticanti le MNC, svolgono studi di entrambe le materie. I motivi di tale affinità sono sicuramente dovuti ad un modello di riferimento dove il malato è collocato al centro della fase diagnostica e terapeutica, mentre il sintomo viene inteso come elemento rilevante, ma non imprigionante l’attenzione del medico. Spesso negli ambulatori queste due terapie vengono eseguite contemporaneamente. Nasce pertanto l’esigenza di codificare precisamente le loro interazioni per impiegarle fruttuosamente nella pratica clinica.

L’Energetica è il metodo di lavoro della Medicina Tradizionale Cinese. Tale metodo viene proposto come una possibilità ulteriore per comprendere il funzionamento e la corretta modalità di prescrizione dei rimedi omeopatici e omotossicologici. L’Energetica è una seconda opportunità del ragionamento per giungere alle stesse conclusioni. Altre volte invece, consente di ampliare la visuale diagnostica e prescrittiva; questo rafforza sia la validità del metodo, sia la sua possibilità di dialogo e di integrazione con altre forme di terapia. Alcune scelte di Reckeweg nella composizione dei suoi rimedi, soprattutto negli Homaccord e nei Compositum, per le loro proporzioni quantitative e la loro diluizione, a prima vista possono apparire intuitive o empiriche. In realtà se si applica il metodo della MTC, si riscontra in tali scelte la perfetta conoscenza di una tecnica e l’applicazione quindi, di un metodo razionale e preciso.

La Tavola delle Omotossicosi è una trasposizione, in linguaggio medico moderno, della convenzione sulle Cinque Fasi Evolutive. L’ Energetica della MTC ha innumerevoli campi di applicazione dai quali provengono spunti di riflessione che hanno permesso a molti omeopati illustri di formulare ricette, rimedi e protocolli terapeutici efficaci. Purtroppo però una difficoltà, sia di metodo che di opportunità, lascia cadere questo aspetto tra le cose non dette. Ad un attento esame , si può osservare che proprio tra le cose non dette si celano gli insegnamenti più preziosi.

Il presente manuale ha l’ambizione di codificare un metodo di lavoro preciso ed è indirizzato all’omeopata e omotossicologo che vuole approfondire la formulazione e l’applicazione dei suoi rimedi secondo le convenzioni di valore della MTC. Inoltre l’obiettivo è anche fornire all’agopuntore esperto, una tecnica di impiego per i rimedi omeopatici e omotossicologici coerente con i presupposti della MTC

...
€ 51 € 60
SCONTO DEL 15%
Ioan Florin Dumitrescu, nato a Tarnaveni (Romania) nel 1937, è una complessa e affascinante figura di medico e ricercatore. I suoi molteplici interessi pluridisciplinari - in medicina, fisica, informatica e arte - gli hanno consentito di costruire un solido edificio teorico e sperimentale per le terapie naturali, in particolare per l’agopuntura e l’auricoloterapia. Dumitrescu ha ideato e perfezionato numerosi metodi, tecniche e strumenti destinati all’esplorazione dell’organismo umano e delle strutture biologiche, fra le quali citiamo: l’elettronografia, la convertografia, la spettrografìa in elettroluminescenza, la reattometria neurovegetativa, numerose tecniche di digitalizzazione e di interpretazione delle immagini numeriche. Grazie alla scoperta dell’elettronografia e della convertografia è riconosciuto come precursore della scansione elettronica e di altri metodi di esplorazione dell’organismo entrati nella pratica medica corrente; mediante l’elettronografia è stato possibile, per la prima volta nel mondo, mettere in evidenza i punti elettrodermici.

Detentore di 120 brevetti internazionali, ha pubblicato oltre 180 articoli scientifici e libri. Insieme alla nostra casa editrice, il dottor Dumitrescu aveva avviato un vasto programma di collaborazione scientifica, tecnica e culturale. La prematura scomparsa dell’Autore, avvenuta il 15 gennaio 1999 a Lille (Francia), non metterà la parola fine a questa collaborazione; insieme alla moglie Liliana, la nostra casa editrice continuerà a sviluppare il lavoro intrapreso da questo meraviglioso pioniere. ...
€ 19,98 € 23,5
SCONTO DEL 15%
Per combattere un male utilizzando l’energia, è indispensabile conoscere innanzitutto le dif­ferenze esistenti tra i tre metodi riuniti sotto il nome di agopuntura. La Cina ne contempla soltanto due ma, in realtà, ne esistono tre. Il primo metodo, che potremmo chiamare agopuntura locale o anche primaria, di revulsione, consiste nell’applicare Vago al centro della zona dove il paziente avverte il dolore. Viene usato da coloro che non conoscono le localizzazioni dei punti, né i loro effetti, né i polsi, né la circolazione di energia. Non richiede alcun tipo di studio.

Naturalmente, viene usato per i dolori, le tumefazioni o le infiammazioni locali esterne, senza tener conto del fatto che in Cina, se un dolore si manifesta in una qualsiasi parte del corpo si ritiene che il meridiano che lo attraversa presenti già da qualche tempo un disturbo, causato dal cattivo funzionamento dell’organo con il quale è in relazione. D’altra parte, in Europa, non si ammette forse che una slogatura, per esempio, non possa prodursi senza un rilassamento dei tendini, dovuto generalmente ad una insufficienza ipofisaria? La vera agopuntura ne fa uso, a volte, dopo aver curato il disturbo causa della suscettibilità del terreno, per eliminare i cosiddetti «ramificazioni», che, altrimenti, scomparirebbero soltanto qualche ora dopo la seduta.

Il secondo metodo consiste nel curare l’organo malato in sé, attraverso il suo meridiano, senza preoccuparsi della causa di energia né delle interazioni di organi, e senza consultare i polsi. Si tratta dell’agopuntura «di soccorso», chiamata anche «regola del meridiano diretto». Viene raccoman­data nel caso delle malattie dette del sangue, fisse per localizzazione e costanti per intensità: quelle che gli Europei chiamano malattie organiche (senza tuttavia lesioni manifeste).

Questo metodo seduce particolarmente i medici europei, e soprattutto gli specialisti che tendo­no a tenere in maggiore considerazione l’organo piuttosto che l’interdipendenza degli organi. Molti di loro si accontentano di studiare i punti tonificanti e disperdenti di ogni organo, sulla base delle diagnosi di tipo europeo, senza preoccuparsi né della circolazione dell’energia, né dei polsi. Questo tipo di agopuntura è certamente un aiuto molto valido e richiede studi non lunghi, basati soprattutto sulla memoria. Come i farmaci, agisce direttamente sull’organo, ma ha un effetto immediato e non provoca intossicazioni. Come i farmaci, da sollievo al disturbo del momento, e sembra guarirlo, ma non guarisce il malato da un attacco di un altro genere, la cui causa comune è quella di non aver corretto il disturbo di energia. In tal modo, certi formaci possono guarire un’asma, ma la trasforma­no in eczema-, altri guariscono le emicranie ma le trasformano in asma.

In Cina, viene usata anche dagli «Operai Superiori», ma soltanto dopo aver definitivamente corretto il disturbo della circolazione di energia e per eliminare le «ramificazioni», soprattutto nei casi acuti, quando il tempo, i minuti, sono preziosi.

Non sarà mai in grado di procurare quella immunità contro tutte le malattie e contro tutte le epidemie constatata ’in Europa in certi individui privilegiati: immunità derivante da una perfetta circolazione di energia, da una fausta pienezza energetica di tutti gli organi e di tutto l’essere, da un ritmo interno inn-iang in perfetta unione con i ritmi cosmici (giorno-notte, luna nascente o calante, estate-inverno).

Il terzo metodo, per il quale non basta più apprendere ma bisogna anche comprendere, consi­ste nell’equilibrar e innanzitutto lo inn-iang e la circolazione di energia. Si dice infatti:

(Ta Tch. V, p. 22 r): «Quando i sei meridiani sono in armonia, si dice che non c’è malattia. E quand’anche ci fosse, si dice che se ne andrà presto da sola».

Esaminare con cura i polsi e far passare dall’uno all’altro l’energia bloccata o divenuta più lenta sino al perfetto equilibrio dei 14 polsi: ecco l’ideale di questa vera agopuntura. Per gli Antichi Maestri è l’unica che permetta di ristabilire l’accordo, l’armonia dell’essere umano con i ritmi cosmici e di sfruttare al massimo lo slancio vitale dell’Universo.

È difficile e complessa, poiché bisogna tenere a mente l’ordine dei passaggi di energia da un organo ad un altro, i ritmi ascendenti e discendenti dei giorni, della luna, ’delle stagioni. Bisogna attaccare, combattere ciò che è malato con ciò che è sano: lo inn con lo iang, lo iang con lo inn; i dolori della testa attraverso i piedi, quelli dei piedi attraverso le mani o la testa; quelli di destra con la sinistra, e di sinistra con la destra. A tale proposito, Piènn-ts’io (V sec. a.C.) scrive:

(Ta Tch. V, p. 23 v): «È proprio dell’Operaio Superiore curare ciò che non è ancora malato. L’Operaio Mediocre cura soltanto ciò che è già malato».

Questo metodo, che permette di guarire tutti i disturbi funzionali, è ancor più necessario nelle cosiddette malattie dell’energia, variabili sia per quanto riguarda la localizzazione che per le mani­festazioni, intermittenti per intensità, con remissioni più o meno lunghe (come il ciclo emicrania-asma-eczema; come i disturbi detti nervosi). Provoca trasformazioni di tutto l’essere sorprendenti e che sanno di miracoloso. ...
€ 22,10 € 26
SCONTO DEL 15%
La fortuna personale nelle famiglie e la pace nel mondo poggiano, in uguale misura, tanto su spiriti quanto su corpi sani. Le scoperte, fatte sperimentando e verificando le tradizioni e gli insegna­menti millenari della Cina, hanno per la ragione umana, per la salute pubblica e la pace del mondo, una grande importanza. In effetti, tra queste scoperte, ve ne sono alcune che permettono d’interrom­pere dal seno della madre tutte le eredità malefiche che si trasmettono nelle generazioni; e ve ne sono altre che, dall’infanzia, permettono di sviluppare la coscienza morale, la ragione, il giudizio, e di assicurare il pieno sviluppo dell’individuo.
Lo studio pratico della totipotente energia vitale, il mantenimento dei suoi apporti armoniosi e costanti in tutte le parti del corpo, la correzione, mediante essa di tutti i nostri disturbi, questo è il soggetto di questa «Fisiologia dell’Energia Vitale», scienza essenzialmente di sintesi pratica dell’essere umano.

Impregnati di dottrina cinese, dopo tre decadi di ricerca nei testi e di molteplici osservazioni di malati, abbiamo potuto arricchire, su certi punti, la scoperta antica fondamentale fatta dalla Cina, dell’esistenza di energia vitale, della:sua circolazione, dei punti di comando, della misurazione dell’energia attraverso i polsi, e del suo impiego pratico.

I Cinesi dopo un lungo periodo di vari secoli di maturazione, non hanno mantenuto che lo studio dei polsi ai tre primi segmenti indipendenti dell’arteria radiale (vedere cap. IV). Le mie ricer­che, secondo la loro dottrina e i loro metodi di sperimentazione, mi hanno permesso di riconoscere i significati di tre nuovi segmenti in ciascun polso.

I Cinesi non sembrano aver conosciuto l’indipendenza di ciascun bordo dell’arteria radiale. La scoperta che ho creduto d’aver fatto deve permettere di verificare il funzionamento dell’uno o dell’altro degli organi doppi; di controllare forse l’azione su l’un o l’altro lato dei corpi di ciascun organo semplice, di ciascuno dei lobi del cervello, del cervelletto, del bulbo e di ciascuna parte del midollo spinale; di distinguere la potenza relativa di ogni piano psichico, ecc. Sarà lecito ai clinici dei polsi giudicare e apprezzare la cosa testé affermata.

Queste scoperte permetteranno di farne, penso, molte altre. Una strada ci sembra tracciata.

Tra altre constatazioni, controllando, dopo ogni azione su di un punto, gli effetti ottenuti, ho trovato che era impossibile modificare il funzionamento di un organo, come i Cinesi lo concepisco­no, senza modificare quello di molti altri.

Lunghe e innumerevoli osservazioni mi portarono a scoprire delle Leggi d’Interazione mo­strando che ogni azione su di un organo per mezzo di un medicamento ha lo stesso effetto su altri due e un effetto contrario su ancora altri due.

Penso di avere provato anche che certi punti avevano degli effetti su di un numero più o meno grande di organi, certi agendo perfino su tutti gli organi e su tutto l’organismo. Questa conoscenza della Pluralità dei Comandi, preoccupazione essenziale del Vero Agopuntore, permette spesso di ridurre alla stimolazione di un punto, l’intervento su numerosi punti che potrebbero produrre degli effetti opposti l’uno all’altro.

E questo corollario conduce a provare un’altra scoperta ancora più importante: quella della Gerarchia dei Comandi.

Dal piano inferiore che non modifica che un organo, un membro, una parte dell’organismo, un muscolo, ecc., si ordinano i comandi di gruppi sempre più numerosi, fino ai comandi che agisco­no sulla forza che assicura in noi il perfetto equilibrio di tutte le funzioni, ci da una difesa che non permette ad alcuna influenza esterna di colpirci, e che, all’interno, va fino a misurarci forse al cento-miliardesimo l’apporto di certe sostanze indispensabili che il corpo produce e immagazzina.

Queste scoperte possono costituire la super struttura scientifica e pratica delle grandi tradizio­ni dell’Antichità Cinese. Grazie ad esse, diventa senza dubbio possibile comprendere meglio e meglio utilizzare nel fisico come nello psichico, l’incredibile onnipotenza vitale del nostro organismo.

Questa visione dell’Energia umana, non avrebbe potuto essere concepita se io non avessi potu­to studiare direttamente l’enorme raccolta di osservazioni e di spiegazioni della Cina Antica. Queste tradizioni ci sono pervenute nei testi originali, grazie alla perennità del suo pensiero scritto (gli ideogrammi cinesi fissano il pensiero e non il suono del linguaggio). Così, ho potuto tradurre gli 81 capitoli di un’opera attribuita al XXVII secolo a. C., L’ASSE IMMATERIALE (Lìng-tchrou, seconda parte della grossa antica raccolta NEI TSING, che comprende anche il SOLI OUENN). Questo libro, consacrato allo studio dell’energia umana, è il più antico del mondo, benché visibilmente interpolato da punti, passaggi meno antichi. L’Occidente ne ignorava persino il soggetto.

Le esplorazioni che non ho, da allora, cessato di fare; le spiegazioni delle cose scoperte che ho potuto dare con il controllo benevolo dei nostri grandi maestri, hanno senza dubbio più che raddop­piato le prime conoscenze che ho rivelato della Tradizione, e che ritroviamo in quelle numerose opere di volgarizzazione che poi si copiano l’un l’altra.

Pensiamo di apportare un primo contributo scientifico e pratico sulla descrizione e l’utilizza­zione dell’Energia umana; certi elementi molto precisi sono stati già pubblicati nella notevole e molto didattica opera di NIBOYET.

Questo autore, di incomparabile onestà scientifica, riconosce d’altronde che noi siamo una delle sorgenti della sua informazione, Attualmente, l’agopuntura è in pieno slancio, sia ahimè, il genere semplicistico che l’Accademia di Medicina ha saggiamente pensato di respingere, sia l’utiliz­zazione intelligente della Tradizione d’Asia in ciò che io ho pubblicato; sia già tra i ricercatori che mi circondano, la vera Scienza dell’Energia.

Degli ambulatori pubblici di agopuntura esistono a Beaujon, Cochin, St-Louis, Foch de Paris, ecc. A Lione, presso l’ospedale St-Luc.

Degli esperimenti sono stati fatti presso il dottor NIBOYET, a Marsiglia, da numerosi maestri della facoltà sotto la guida del dottor EXCKENROTH. Degli elettrocardiogrammi sono stati rilevati su 65 soggetti cardiaci, prima e dopo le sedute di agopuntura-, con delle modificazioni importanti regi­strate; e soltanto quando la puntura è fatta sul punto voluto.

Innumerevoli analisi del sangue prima e dopo la puntura hanno mostrato in particolare, dopo eccitazione del punto appropriato, l’invasione del torrente sanguigno da parte di 500000-1000000 di globuli rossi informazione. Il loro grande numero ha permesso di seguire il loro sviluppo di due ore in due ore fino allo stadio di maturità raggiunto in 15-18 ore. Si tratta qui, per esempio, di un meccanismo di ematopoiesi reale accelerata e non un semplice effetto di spleno-contrazione.

Devo segnalare che dei nuovi strumenti sono stati inventati per misurare le modalità dell’Ener­gia nel corpo. Citiamo il Pouret. Niboyet, basato su di un oscillometro catodico, a corrente domesti­ca, che da la misura della resistenza del corpo, all’invasione della corrente elettrica, lungo i meri­diani e ai punti di comando. L’apparecchio di LOCH, perfezionato da LEPLUS e POMPON, è basato su di un microamperometro collegato a due morsetti, e l’ago che permette di misurare l’intensità della corrente che passa tra due punti del corpo, sia di un solo lato del corpo, sia lungo i meridiani, sia ai punti di comando, prima e dopo eccitazione appropriata.

Altri strumenti sono stati fabbricati: Sonopuntore Leplus, Moxateur Leplus. All’apparizione di quest’opera, siamo convinti, che altri apparecchi ancor più perfezionati vedranno la luce e apporte­ranno alla fisiologia ufficiale (1) una dimostrazione eclatante della realtà dell’Agopuntura cinese. La scienza dell’Energia è in pieno sviluppo. ...
€ 26,35 € 31
SCONTO DEL 15%
Dalla prefazione:
Per utilizzare al meglio i trattamenti con agopuntura, è indispensabile tenere a mente i seguenti principi:

- L’agopuntura non agisce che in proporzione all’energia vitale del malato. Essa muove le riserve d’energia; non aggiunge nulla, pare, da se stessa, al di fuori del contatto con l’elettricità atmosferica addotta dall’ago ma non dalle moxe. Più il malato è debole, senza riserve di vitalità, meno netto e prolungato è l’effetto. Conviene allora chiedere all’agopuntore di sovreccitare le funzioni assimilative, di tonificare il sangue e l’energia prima di sperare in una reazione favorevole; vale a dire di facilitare e attivare la circolazione d’energia, l’equilibrio inn e iang. "Il buon medico deve anzitutto rilevare e regolare l’energia del malato". Aggiungiamo che, a parte la relatività microbo-terreno in generale, c’è ancora l’organizzazione difensiva dei leucociti, che dipende certamente dal terreno in generale, ma che può essere la sola parte deficitaria di un organismo vigoroso.

- I disturbi funzionali recenti, anche se gravi, su un organismo non ancora esaurito, sono guariti facilmente e rapidamente. Questo è il campo in cui l’agopuntura dà risultati che sembrano a volte miracolosi. Se l’organismo non è stanco e l’effetto benefico degli aghi cessa rapidamente, bisogna sospettare e ricercare con cura una lesione passata inosservata, a meno che non vi sia stato abuso di farmaci o di analgesici, cosa che ritarda l’azione, o raggi X recenti che uccidono i riflessi cutanei per parecchi mesi. Le lesioni organiche, infatti, naturalmente non possono essere guarite diversamente che dalla chirurgia. Tuttavia, anche in una lesione organica, c’è sempre una parte più o meno grande di congestione, di dolori, in breve di disturbi funzionali che, almeno questi, possono essere alleviati. Bisogna dunque ricordarsi che lesioni organiche lievi possono causare disturbi funzionali gravi. L’agopuntura dà in questi casi risultati sorprendenti e spesso duraturi. ...
€ 63,75 € 75
SCONTO DEL 15%
Nella concezione dell’Autore, l’agopuntura è una parte dell’immenso tesoro di conoscenze della cultura umana. Essa è stata pensata e scritta in un linguaggio simbolico forse troppo ermetico per essere bene assimilato e il nostro ruolo consiste non solo nella sua traduzione in un linguaggio convenzionale, ma anche nella ricerca attenta delle possibilità che l’agopuntura apre per la medicina di domani. Quest’opera è un bilancio dei progressi acquisiti dalle ricerche in agopuntura moderna, filtrati dall’esperienza personale. L’utilizzazione del computer costituisce ugualmente un progresso considerevole a livello della diagnosi, certamente, ma anche nella scelta dei punti attivi e perfino nell’assistenza degli effetti terapeutici. L’integrazione dell’agopuntura con la medicina contemporanea -iniziata trent’anni fa- avrà conseguenze sorprendenti sulla salute dell’uomo di domani. ...
€ 8,50 € 10
SCONTO DEL 15%
II Nei Jing Su Wen è il punto di riferimento obbligato di tutta la letteratura medica cinese: «una vetta, come il Fuji Yama, presente e visibile da tutti gli angoli e in tutte le epoche» (Lu Gwei Djen, 1980). Da due millenni, tutti gli autori medici cinesi confrontano la loro esperienza con gli insegnamenti e i concetti del Su Wen, insegnamenti e concetti che si sviluppano o si modificano nel corso della storia cinese. Il Su Wen è così importante da essere spesso paragonato, nella storia della medicina occidentale, all’opera d’Ippocrate. Sia in Occidente che in Estremo Oriente esso è considerato come l’apparizione storica di un percorso medico, basato non soltanto sull’osservazione dei sintomi, ma anche sul­l’idea che le malattie sono processi naturali e temporali che bisogna descrivere e spiegare nel quadro di una filosofia, di una cultura, di una concezione del mondo.

Attualmente, tutte le edizioni del Su Wen si basano sull’edizione di Wang Bing (762 d.C.), riordinata sotto i Song (edizione del 1052 d.C.). Queste edizioni sono accessibili al lettore moderno grazie alle edizioni cinesi riviste del 1953, del 1955 (tradotta in francese da Husson nel 1973) e del 1959 (tradotta in inglese da Lu nel 1978). A queste bisogna aggiungere le traduzioni parziali di Veith (1949) e Chamfrault (1957).

La presente traduzione, come i tomi precedenti, si basa su diverse versioni vietnamite (vedi l’introduzione al tomo I). Per fare un confronto, noi conosciamo i trattati ippocratici (IV secolo a.C.) grazie ai manoscritti in greco, latino e arabo. Bisogna inoltre sottolineare la grande importanza dei trattati medici, su rotoli di seta, del IV e II secolo a.C., scoperti nel sito archeologico di Mawangdui nel 1974, alcuni dei quali si presentano come versioni arcaiche di alcuni capitoli del Neijing. Ritrascritti in cinese moderno, sono accessibili in francese nella traduzione parziale di Bridgman (1981). Secondo noi, soltanto lo studio paleografico dei testi primitivi su bambù o seta, che restano ancora da scoprire tra le ricchezze archeologiche della Cina moderna, permetterà di ricostruire il senso esatto e la vera Storia del Su Wen.

Tuttavia abbiamo ritenuto utile proseguire il nostro lavoro presentando al lettore fran­cese la traduzione commentata dei libri dal IX al XVIII, per studiarli e confrontarli con le altre versioni esistenti. Questi libri costituiscono il corpo centrale, la parte più clinica, del Su Wen. È qui che i medici cinesi, poco prima della nostra era, ci hanno descritto le realtà patologiche che si presentavano davanti ai loro occhi. Lo hanno fatto con le loro partico­lari concezioni patogenetiche e nosologiche nel proprio contesto socioculturale. È attual­mente riconosciuto che si tratta dell’esperienza clinica cinese accumulata durante il primo millennio a.C.

Speriamo di compiacere sia i sostenitori della tradizione che quelli della scienza, chia­rendo il testo con due tipi di commenti:

1) Commenti classici che precisano o sviluppano i dati teorici tradizionali. Abbiamo ritenuto inutile presentare un’introduzione globale. Le teorie generali tradizionali sono ormai molto conosciute e facilmente accessibili in numerose opere di riferimento.

2) Commenti moderni (dal libro IX al libro XVIII), in cui verrà proposta uri interpreta-zione medica attuale dei fenomeni patologici descritti nel Su Wen. Affronteremo quindi i problemi difficili e poco conosciuti della diagnosi retrospettiva che meritano un particola­re sviluppo e che richiedono un tentativo di approccio della realtà patologica nella Cina antica. ...
€ 44,20 € 52
SCONTO DEL 15%
Nelle scuole di medicina tradizionale cinese (M.T.C.) del mondo occidentale, al di là dell’avvincente impianto centrale, basato "sul metodo analogico, sulle leggi dei 5 movimenti e sulla complementarità degli opposti yin-yang, la fisiologia energetica non è certo fra le materie meglio studiate e approfondite.

Ai vasi secondari (Luo Mai) viene generalmente attribuito il ruolo di veicolare l’energia-sangue (Qi-Xuè) nelle zone dell’organismo sino non direttamente raggiunte dalle diramazioni periferiche e terminali dei meridiani principali Qing Mai); ciascun gruppo viene ritenuto responsabile del trasporto di energia con una specifica funzione, difensiva, trofica, psico-sensoriale, riproduttiva, ecc.

Interpretando in senso funzionale dati e nozioni contenuti nei testi antichi ancora oggi largamente condivisi, l’Autore propone il "Sistema dei vasi secondari" come un dispositivo energetico deputato a conferire all’energia le peculiarità necessarie a svolgere i diversi ruoli specifici.

Rovesciando completamente il problema, i vasi secondari anziché veicolare una energia specifica farebbero assumere all’energia le caratteristiche adatte a svolgere le diverse funzioni dell’organismo.  ...
€ 11,05 € 13
SCONTO DEL 15%
Atlante completo di agopuntura con ben 200 tavole. ...
€ 39,95 € 47
SCONTO DEL 15%
Dalla prefazione:
Sono lieto di presentare al lettore l’edizione italiana della «Agopuntura Cinese» di Soulié de Morant, che consentirà ai vecchi cultori dell’agopuntura, ma soprattutto ai neofiti, una più facile e immediata comprensione di questa disciplina, tanto apprezzata dai suoi sostenitori, quanto osteggiata invece spesso dai colleghi che con essa non hanno alcuna familiarità.

Parlare dell’agopuntura significa parlare solo di una parte della Medicina Tradizionale Cinese, la quale a sua volta è parte di tutto un monumento di cultura cosmico-naturalistica, alla base della vita e dell’organizzazione socio-economica dell’antica Cina.

Potremmo dire che, dei tanti aspetti della Medicina Cinese, l’agopuntura è quella più accostabile alla nostra mentalità occidentale, in quanto tecnica terapeutica di stimolazione. Quando pe­rò scopriamo che dietro ogni punto utilizzato esiste un significato fisiologico che si inserisce nel contesto di una concezione globale dinamica-energetica del nostro organismo in continuo equilibrio fra le sue varie parti e con l’ambiente esterno, allora il distacco con la nostra visione tipicamen­te organistica e tecnicista risulta evidente e le perplessità sulla validità di questa medicina si fanno strada.

Ma se, per un momento, ci soffermiamo a osservare il nostro organismo con i suoi ritmi biologici ciclati nel nictemerio e nelle ricorrenze stagionali, oppure prendiamo in considerazione certe patologie cicliche inspiegabili, come pure alcuni rapporti fra determinati fattori climatici e le nostre funzioni o fra le nostre componenti psico-affettive e certi tipi di somatizzazioni, allora la nostra mente corre alla ricerca di spiegazioni che la Medicina occidentale non riesce a dare, nonostante i suoi enormi progressi nel campo della ricerca diagnostica e di laboratorio.

È il momento della verità, in cui ogni medico che si rispetti cerca disperatamente di superare i limiti impostigli dalla scienza organicistica per passare alla Medicina delle funzioni, con tutte le sue implicazioni di ordine psico-somatico, cronobiologico, stagionale, nictemeriale... ecc.

È il momento in cui ci si chiede il perché per es. nel campo della fisiologia, l’evacuazione avviene sempre nelle ore mattutine e il sonno sempre nelle ore notturne, potendo il cambiamento forzato di queste abitudini esser fonte di squilibri psico-somatici svariati, oppure nel campo della patologia, perché l’attacco asmatico o certe cefalee insorgano preferenzialmente nelle prime ore del mattino o prediligano certe stagioni, come pure certe situazioni climatiche o psichiche.

E allora perché non affidarsi, per completare la conoscenza assolutamente insufficiente dell’essere umano, anche ad altri angoli visuali della sua fisiologia e della sua patologia?

Se poi questi diversi modi dì vedere l’uomo sono consolidati da millenni di esperienza che ne hanno confermato la validità, mentre, per certi aspetti, cominciano oggi ad essere affrontati e studiati dalla nostra scienza, ci rendiamo conto che alle nostre conoscenze mancava qualcosa che non si vede, ma che è alla base delle fenomenologie osservate, essendo alla base della esistenza stessa.

Infondo, non esistono differenze sostanziali fra la medicina occidentale e l’orientale, essendo comune ad entrambe l’oggetto-uomo e differenti soltanto i modi di vedere sulla patogenesi delle malattie.

Se teniamo conto infatti che, nell’insorgenza di una malattia, due fattori sono indispensabili e cioè la causa di malattia e l’organismo che tale malattia subisce, possiamo senz’altro affermare che la differenza fra le due Medicine consiste nel fatto che l’occidentale tiene in maggior conto le cause di malattia, mentre l’orientale prende in maggiore considerazione l’organismo ricevente, nel senso del terreno predisponente.

In tal senso quindi le due medicine possono integrarsi, rafforzando le possibilità terapeutiche a nostra disposizione, propendendo la orientale prevalentemente verso la potenzialità patogena e quindi la prevenzione, mentre l’occidentale verso l’attualità patogena e quindi la terapia.

Georges Soulié de Morant, con la pubblicazione nel 1954 dì questo trattato sull’Agopuntura Cinese, è stato il primo a far conoscere nei suoi veri fondamenti di «Medicina energetica» in Francia la Medicina Tradizionale Cinese e si può dire che è stato l’iniziatore di tutta una Scuola che, con il contributo successivo di altri grandi interpreti, quali Chamfrault, Nguyen Van Nghi... ecc., ha consentito la comprensione e quindi la diffusione in Europa di questa Medicina.

Presto l’Agopuntura cesserà di essere una medicina estremo-orientale per divenire, come diceva il Dott. Cantoni, medico capo del laboratorio di medicina aerospaziale di Parigi, una sorta di «Biocicloergologia», cioè scienza dell’energia in movimento nel campo della biologia.

Le prove scientifiche di questa Medicina, una volta altrettanto misteriosa che la radiazione cosmica e nucleare, come dice Borsarello, non tarderanno a permettere all’Agopuntura di passare onorevolmente sotto le forche caudine della facoltà di Medicina.

In questa convinzione, possa l’edizione italiana del Soulié de Morant rappresentare un ulteriore passo in avanti per la conoscenza in Italia di questa Medicina e un valido apporto alla realizzazione di quel bene supremo dell’uomo che è la «Salute», al raggiungimento del quale tutti i medici debbono tendere, quali che siano i mezzi di cui si servono.

Dott. Giuseppe Barbagallo ...
€ 22,10 € 26
SCONTO DEL 15%
Sei poster originali cinesi con traduzione italiana delle tabelle e delle didascalie.

Stampati in formato 70x100cm su carta patinata 135gr. Una volta incorniciati costituiscono un complemento di arredo sempre gradito negli studi medici e sono di notevole ausilio per chiarire alcuni concetti anatomo/funzionali ai pazienti.

Sono riprodotti tutti i punti di agopuntura anche con l’indicazione dell’esatta direzione di penetrazione dell’ago.

Confezionati in tubi di cartone bianco adatto anche all’eventuale spedizione singola.
...
€ 40,80 € 48
SCONTO DEL 15%
Frutto dell’esperienza condotta al reparto ginecologia di un ospedale pubblico di Strasburgo dove da molti anni l’agopuntura rientra a pieno titolo fra le terapie offerte alle partorienti, questo libro è rivolto al personale medico e paramedico della sala parto. Manuale di pronta consultazione per chi già conosce la medicina tradizionale cinese, a chi invece si accosta a questa disciplina per la prima volta offre una sommaria ma rigorosa introduzione ai suoi concetti chiave, seguita da una trattazione più approfondita della fisiologia e della patologia ginecologica e ostetrica viste in chiave energetica. Senza sostituirsi alla medicina occidentale ma integrandosi con essa, l’agopuntura permette di correggere gli eventuali squilibri energetici della madre durante la gravidanza e quindi di prevenire numerose complicazioni, di prepararla al parto e di intervenire durante il travaglio attenuando il dolore e accelerando l’espletamento. In caso di malposizione fetale, con un semplice trattamento da effettuare tra la 32ma e la 34ma settimana si ottiene in quasi l’80 per cento dei casi il rivolgimento del feto. Il volume fornisce ricette e indicazioni di punti tratti dalla letteratura e confermati dalla lunga esperienza pratica degli autori che, sia pur sottolineando la difficoltà di applicare protocolli e metodi di valutazione tipici della scienza occidentale a una medicina che affronta ciascun paziente come un caso a sé, propongono trattamenti di semplice esecuzione e sicura efficacia. Corredato di tavole, repertorio dei punti di uso più frequente in ostetricia e appendici, il volume fornisce anche spunti bibliografici per un approfondimento della materia. ...
€ 19,75 € 23,24
SCONTO DEL 15%