Olivia Flaim

 Olivia Flaim, dopo l’esercizio della professione di avvocato, si è laureata in filosofia dedicando particolare attenzione alle pratiche spirituali di tradizione occidentale. Oggi svolge attività individuale di counseling esistenziale immaginale. Tiene incontri e seminari sulla preghiera come pratica filosofica, sull’Albero della Vita e sulle vie iniziatiche dell’Astrologia e dei Tarocchi.

L’Albero dei Tarocchi, splendidamente illustrato dal pittore Luigi Scapini, introduce in modo narrativo l’antico gioco sapienziale dei Tarocchi combinandoli con i trentadue Sentieri dell’Albero della Vita. Il libro è dedicato a chi desidera muoversi più liberamente nel grande gioco dell’esistenza, entrando nel mondo degli archetipi più significativi della tradizione iniziatica occidentale.

I Tarocchi accolgono le nostre domande sulla vita e permettono un approccio fecondo ad una nuova visione di sé e del mondo.

L’Albero della Vita, che è il cuore della tradizione mistica della Qabbalah, è il telaio cosmogonico che sorregge la tessitura delle energie divine e materiali dell’universo. Sono i suoi Sentieri e la sua filosofia spirituale, ad aprire e rinnovare permanentemente le vie di comprensione e sapienza degli Arcani.

Ogni domanda potrà essere messa nel gioco degli Arcani per essere rimescolata nelle sue carte e nelle energie del cosmo al fine di condurci a prospettive e comprensioni nuove ed illuminanti.

Una buona domanda da porci è: “Cos’è per me la felicità?” Sarà la combinazione di un Arcano con un sentiero dell’Albero ad offrire una suggestione emotiva oppure un pensiero non ancora formulato che farà da sfondo al nostro prossimo futuro.

Nel testo l’autrice, dopo un’ampia introduzione sulla divinazione, sulla profezia e sul rapporto fra gioco e rito, ha scelto di considerare per primi gli Arcani Minori, valorizzandoli appieno. Dopo avere descritto queste forze primarie ed averle posizionate sulle Sephiroth, ovvero le sfere o stazioni dell’Albero della Vita, vengono esaminati gli Arcani Maggiori in relazione ai ventidue Sentieri delle lettere dell’alfabeto ebraico secondo la doppia attribuzione cara alla tradizione cabalista dei Tarocchi.

La prima, Scala Metafisica, segue la tradizione inglese, la seconda, Scala del Quotidiano, segue invece la tradizione francese.

In questo modo si viene a comporre una vasta e poetica mappa archetipale cui guardare ogni volta che si sia in cerca di ispirazione per rinnovare la vita.

Il mazzo Flaim-Scapini racconta, nello stile del bozzetto, gli Arcani dei Tarocchi alla luce delle 32 vie di sapienza dell’albero della vita. Il bianco e nero dei disegni si lascia colorare dall’immaginazione creatrice dell’indovino, che rinnova l’esperienza in immagine poetica, generando un universo fantastico. Si apre così la via all’espressione felice della vita. 
€ 27,20 € 32
SCONTO DEL 15%