Gianni Rodari

Gianni Rodari è stato uno scrittore, ma ha anche lavorato come maestro elementare, giornalista e pedagogista. Nato a Omegna nel 1920, dopo aver conseguito il diploma magistrale, per alcuni anni ha fatto l’insegnante. Al termine della Seconda guerra mondiale ha intrapreso la carriera giornalistica, che lo ha portato a collaborare con numerosi periodici, tra cui «L’Unità», il «Pioniere», «Paese Sera».
A partire dagli anni cinquanta ha cominciato a pubblicare i suoi libri, contribuendo a un rinnovamento della letteratura per l’infanzia con una vasta produzione percorsa da una vena di intelligente comicità, dando spazio ai temi della vita contemporanea (la pace e della guerra, dell’emigrazione, dell’ingiustizia, della disuguaglianza e della libertà) e sostituendo il tradizionale favolismo magico con personaggi e situazioni surreali ma al tempo stesso legati saldamente alla quotidianità.
Tra i suoi libri: Le avventure di Cipollino (1961), Gip nel televisore (1964), Il libro degli errori (1964), La torta in cielo (1966), Le filastrocche del cavallo parlante (1970), C’era due volte il barone Lamberto (1978), Il secondo libro delle filastrocche (postumo, 1985).
Ha esposto la sua concezione narrativa e pedagogica in Grammatica della fantasia. Introduzione all’arte di inventare storie (1973). Le tecniche rodariane del binomio fantastico, del “che cosa accadde dopo” e del “cosa succederebbe se …” anticipano le proposte della scrittura creativa e oggi continuano ad essere impiegate dagli autori per ragazzi e dagli insegnanti.
Nel 1970 vinse il Premio Hans Christian Andersen, considerato il «Nobel» della letteratura per l’infanzia, divenendo il primo italiano tra gli scrittori a riceverlo e, a oggi, ancora l'unico.

La freccia azzurra è un trenino elettrico, il più bel giocattolo della vetrina della Befana. Francesco, piccolo venditore di caramelle, non avrà mai i soldi per comprarselo. Non gli resta che guardare la vetrina e sognare. Ma un cane di pezza e un capo indiano hanno letto nei suoi occhi. La notte del 6 gennaio i giocattoli fuggono dalla bottega della Befana. Una folla di coloriti protagonisti popola le splendenti vetture della freccia azzurra. Le avventure di capitan Mezzabarba, della Bambola Rosa, del cane Spìcciola, dello stesso Francesco, troveranno solo all'alba la loro sorprendente conclusione.

Età di lettura: da 6 anni

N/A 15,9
SCONTO DEL 5%

Di Gianni Rodari, l’autore delle Filastrocche in cielo e in terra, del Pianeta degli alberi di Natale, del Libro degli errori e di La torta in cielo, un numero crescente di lettori grandi e piccini apprezza la comunicatività immediata, l’umorismo estroso e irresistibile. La stessa inconfondibile felicità creativa traspare da queste sue Favole al telefono, una raccolta di fiabe e raccontini che un papà commesso viaggiatore narra ogni sera alla sua bambina dai più diversi “Alberghi Commercio” della penisola. Diverse per ispirazione e respiro, le storielle di Rodari affrontano i temi nuovi della fantasia infantile, dal mondo dei fumetti a quello della fantascienza. Al di là del gioco funambolico d’un estro che non conosce soste e ostacoli, si avverte la presenza di una sorridente ma sicura intenzione pedagogica, una volontà di dialogo coi piccoli lettori nello spirito di una libera e moderna moralità.

Era questa la presentazione del 1962, quando per la prima volta Giulio Einaudi Editore diede alla stampa la prima edizione di Favole al telefono. Presentazione che conserva intatta la sua efficacia nel descrivere un testo che da più di cinquant’anni continua a esercitare tutto il suo fascino e a ottenere lo stesso successo grazie alla sua attualità. Decine di ristampe, centinaia di migliaia di copie stampate in Italia, moltissime traduzioni in lingua straniera, fanno delle Favole al telefono uno dei libri più noti e diffusi della letteratura per l’infanzia di tutto il mondo.

Età di lettura: da 6 anni.

€ 12,35 13
SCONTO DEL 5%

grammatica della fantasia, una tra le opere più importanti di Gianni Rodari nonché il suo unico scritto teorico organico, fu pubblicata per la prima volta da Einaudi nel 1973.
Frutto degli Incontri con la fantastica che Rodari ebbe a Reggio Emilia nel marzo 1972 con insegnanti, bibliotecari e operatori culturali, da sempre è un punto di riferimento in Italia e all’estero per quanti si occupano di educazione alla lettura e di letteratura per l’infanzia. La storia di questo libro è costellata di riedizioni e versioni straniere che ne hanno sancito il successo internazionale, confermando il suo valore e la sua attualità fino a oggi.
Nella Grammatica della fantasia, quella caratteristica umana così potente durante l’infanzia, la fantasia appunto, diventa il motore del processo creativo e arriva a dimostrare l’enorme energia liberatrice della parola.
In occasione del quarantennale dalla prima pubblicazione esce un’edizione speciale arricchita da 16 pagine che raccolgono i contributi preziosi di amici dell’autore, editori, autori, e di chi, pur non avendolo conosciuto personalmente, gli è debitore di una scelta di vita anche grazie alla sua Grammatica. Pino Boero, Roberto Denti, Roberto Piumini e molti altri hanno dedicato parole di tributo alla figura di Gianni Rodari e a questa sua opera.

N/A 13
SCONTO DEL 5%

Un’antologia di racconti brevi provenienti dalla prima produzione di Gianni Rodari, all’insegna della fantasia e del divertimento, con in più un pizzico di attenzione al mondo dei grandi: tante contraddizioni di cui sorridere e problemi seri da affrontare con allegria. Oltre cinquanta favole, alcune brevi, altre un po’ più lunghe, tutte segnate dalla stessa fantasia e capacità creativa che hanno fatto di Rodari uno degli autori più amati dai bambini.

Età di lettura: da 6 anni.

N/A 12,5
SCONTO DEL 5%

NUOVI METODI DI PAGAMENTO

Apple Pay
paga con il tuo dispositivo Apple tramite il sistema di pagamento sicuro Apple Pay
pagamento con carta di credito apple pay


Carte di Credito
Paga direttamente con la tua carta di credito preferita in modo sicuro e veloce
pagamento con carta di credito visa, amex, mastercard, american express


CARTA DEL DOCENTE seleziona la voce cartadocente come metodo di pagamento e inserisci il codice del buono