Ayurveda in dialogo

La Scienza della Vita spiegata a tutti
Ayurveda in dialogo di Guido Sartori

valuta questo libro


2 voti registati.
punteggio totale: 8 stelle
media: 4 stelle in una scala da 1 a 5

NOVITÀ
ISBN: 9788876767135
Edizione 2018, 256 PAGINE

Editore: Nuova Ipsa Editore
Collana: Empedoclea


€ 21,25    € 25

sconto del 15%
risparmi: 3,75

Altri libri dello stesso argomento
Ayurveda Scientifico - Volume I di Gianantonio Grosso Menon
L'aromaterapia energetica di Lydia Bosson
Semeiotica medica comparata di Osvaldo Sponzilli
Ayurveda Maharishi di Ernesto Iannaccone

La caratteristica essenziale del libro è l’esposizione dei principi della Medicina Tradizionale Āyurveda sotto forma di dialogo. L’intento è di fare emergere qualità e potenzialità di una visione della medicina centrata sulla persona e rispettosa dei principi della natura. L’espediente del dialogo fra diversi personaggi che incarnano una storia e/o particolari caratteristiche facilita una migliore identificazione del lettore con un certo punto di vista dialettico.
Le domande sono l’occasione per esporre i principi basilari della Medicina Tradizionale Āyurveda quali: doṣa, dhātu, srotas, svasthya vṛtta, samānya/viśeṣa, cātuspada, sāṅkhya-nyāya-vaiśeṣika darśana, ojas, āgni, āma, indrīya, nāḍi parikṣa, samprapti, siddhantha, ecc., sono tutti illustrati nella loro funzione e relazione reciproca. Per alcuni di essi vengono date delle definizioni nuove ed inedite. Si tratta di elaborazioni teoretiche personali, basate sull’osservanza dei principi ayurvedici tratti dai testi classici dell’Āyurveda e verificate nell’esperienza clinica dell’autore.
L’esperienza, maturata in anni di studio e di pratica, illustra la necessità, il perché e il valore di tali principi per il procedere diagnostico e terapeutico della Medicina Tradizionale Āyurveda e anche per il pensiero medico in senso lato.
Per la prima volta e in forma divulgativa, sono delucidati il modo di pensare e di procedere ayurvedico a confronto con quello in uso nella medicina biologico-scientifica. I numerosi esempi di situazioni cliniche lette in doppia modalità biologico-scientifica e ayurvedica chiariscono le congruenze e le differenze così come le complementarità fra i due approcci con un sincero e caldo invito ad un dialogo e ad una collaborazione non dogmatica né ideologica fra approcci metodologici a vantaggio della conoscenza e soprattutto dei pazienti. Tutti i lettori potranno trovare stimoli al proprio pensiero sulla salute e la malattia grazie al modo unico, accattivante e chiaro con cui si presenta una materia considerata complicata e difficile.

Un testo veramente unico, fruibile da neofiti o specialisti.

 

Sommario


Introduzione
Ringraziamenti
Nota alla trascrizione e pronuncia dei termini in sanscrito
Proemio
Presentazione
Un caffè ayurvedico
Una scelta?
Le scelte sanitarie – La statistica
Il paziente al centro
Il valore – La responsabilità
Il compito del medico
Assumere il controllo della propria salute – Il compito del paziente
Malattia: sappiamo cos’è?
Medicina e mitologia della malattia
Due visioni
Una medicina eterea
Medicina e fisica della malattia
Armonia o aggressività
Ordine e disordine
Diversità e adattabilità – La definizione di salute
Logica ayurvedica
Leggi e principi
I modi del cercare
Sapere cosa fare
Gli stadi della malattia
Le basi scientifiche parallele
Ragionare ayurvedicamente
Eliminazione e depurazione: perché?
Una chiara visione: il polso
Eliminazione e depurazione: come
I nostri cervelli
La salute - prendersi cura di se stessi
Evoluzione della conoscenza
Āyurveda italiana
Dottrine ayurvediche
Prospettiva e focalizzazione
I cinque elementi e i canali
La normalità e la sua modificazione
Glossario

Guido Sartori

Guido Sartori (Bologna, 1956) è medico chirurgo. Ha avuto come guida nello studio i più grandi specialisti indiani di medicina ayurvedica. Presidente di ‘Atah’ Associazione Pazienti Ayurvedici, Bologna, aderente al Comitato di Consenso per le Medicine Non Convenzionali; www.atahayurveda.it. Già docente di farmacologia clinica e di filosofia ayurvedica, Direttore del Corso di Ayurveda per medici, presso la Scuola di Ayurveda, Ayurvedic Point, Milano. Docente di teoria dell’Ayurveda e Hatha Yoga preso la Scuola per Operatori di Ayurveda, Ayurveda Svaha, di Monza. www.ayurvedasvaha.com . Componente per l’Ayurveda della Commissione per le Medicine Non Convenzionali dell’Ordine dei Medici di Bologna. Consulente e formulatore di preparazioni ayurvediche con le piante mediterranee. Tiene conferenze e seminari divulgativi sull’Ayurveda. Insegnante di Hatha Yoga, Raja Yoga e meditazione (I.S.F.I.Y.); cultore delle filosofie orientali, praticante di Ki Aikido 3° dan Yushinkai.

Ayurveda Scientifico - Volume I di Gianantonio Grosso Menon

Gianantonio Grosso Menon

In India, culla antichissima dell’Ayurveda, la diffusione delle Medicine Tradizionali e Complementari è tale che il Governo Indiano, nel novembre 2014, promuove l’Ayurveda a medicina di Stato, e lo incorpora nel Ministero per l’Ayurveda, Yoga e Naturopatia, Unani, Siddha, Sowa-Rigpa (Medicina Tradizionale Tibetana) e Omeopatia (AYUSH), con lo scopo di migliorare e potenziare la qualità della ricerca scientifica e dell’offerta sanitaria in questo campo.
Questo ‘manuale ayurvedico’ nasce con l’intento di offrire a tutti gli operatori del settore, e al vasto pubblico di appassionati e divulgatori della medicina naturale, un panorama ampio e attuale della Medicina Ayurvedica Evidence-Based, quella che oggi definiamo come ‘Ayurveda Scientifico’, dotato di fonti autorevoli condivise e caratterizzato da evidenze scientifiche internazionali. In questo primo volume vengono esposte nuove ipotesi sulle origini della medicina, sul rapporto tra medicina greca e ayurveda, sui principali testi radice, sugli elementi di fisiologia e anatomia ayurvedica, sui principi fondamentali della medicina, sull’alimentazione, sulla farmacia e la fitoterapia (con 108 schede relative alle principali piante ayurvediche), sugli oli essenziali, sui minerali e i metalli maggiormente utilizzati, con cenni ad altri rimedi tradizionali. Sono presentati inoltre i principali metodi diagnostici e il sistema terapeutico attualmente in uso negli ospedali e nelle cliniche ayurvediche in tutto il mondo.
L’Ayurveda Scientifico inizia in India con Sir Ram Nath Chopra (1882-1973), un pioniere nel campo della farmacologia sperimentale sulle piante, che ha influenzato un’intera generazione di farmacologi, farmacisti, fisiologi e medici del continente indiano ed è stato infine proclamato ‘padre della farmacologia indiana’. Dall’inizio degli anni ‘80 del secolo scorso, un grande impulso alla ricerca Evidence-Based a livello mondiale avviene con Maharishi Mahesh Yogi (1918-2008), laureatosi in Fisica all’Università di Allahabad nel 1942, che con la collaborazione di esperti e medici ‘vaidya’ ayurvedici, raccoglie le tradizionali conoscenze mediche ayurvediche in un’unità coerente, reintegrando altri ‘approcci vedici alla salute’ la cui importanza era stata dimenticata.


argomenti trattati in
Ayurveda in dialogo

Maggiori informazioni:

risolvi ogni tuo dubbio inviandoci una email: