Curarsi con il cioccolato

Curarsi con il cioccolato di Pr Henri Joyeux

valuta questo libro


1 voti registati.
punteggio totale: 5 stelle
media: 5 stelle in una scala da 1 a 5

ISBN: 978-88-7676-678-7
Edizione 2017, 148 PAGINE



€ 14,37    € 16,9

sconto del 15%
risparmi: 2,53

Hai mai sentito parlare del nettare degli dei che i Maia preparavano con le fave di cacao per la prima notte di nozze?
Sai che Cortés, sotto il regno di Carlo V nel 1528, scoprì il cacao e la sua importanza, ma tenne questa scoperta per sé? Solo cinquant’anni dopo ne arrivarono dei carichi in Europa.
Conosci l’albero del cacao? Può raggiungere i 15 metri di altezza.
Sai che presso i Maia i morti erano provvisti di cacao per il loro viaggio nell’aldilà?
Sai che la “droga” più richiesta e più consumata al giorno d’oggi non è la cocaina, né la cannabis, né il tabacco o l’alcool, ma la cioccolata?
Conosci la sostanza grassa estratta dalla pasta di cacao solubilizzata?
Conosci i livelli di sodio e di magnesio nel cioccolato? 100 g di cioccolato nero contengono poco sodio e più della metà del fabbisogno giornaliero di magnesio.
Sai che il cioccolato è ricco di fibre alimentari e può regolare il transito intestinale?
Sai che con un quadratino di cioccolato ti liberi dalle comuni dipendenze ogni volta che avrai voglia di: bere superalcolici, fumare una sigaretta o dell’hashish?
Sai distinguere il vero cioccolato da quello falso?
Sai che 4 quadratini di cioccolato al giorno stimolano la memoria, il cuore, i riflessi e il benessere generale?
Sai che due quadratini di cioccolato nero al giorno possono ridurre la pressione arteriosa?

Pr Henri Joyeux

chirurgo cancerologo e chirurgo ospedaliero, è docente nella facoltà di medicina di Montpellier. Fra le numerose pubblicazioni, Changez d’alimentation (Cambiate l’alimentazione) ha venduto oltre 300.000 copie 

Jean-Claude Berton

maestro artigiano del Cioccolato, svolge con passione il suo mestiere, posseduto dall'ardore della ricerca della perfezione, creatore di genio

Tumori al seno e recidive di Pr Henri Joyeux

Pr Henri Joyeux

Con 1,4 milioni di casi nel mondo, il cancro al seno è divenuto un flagello, soprattutto nel mondo occidentale, in donne sempre più giovani. Tuttavia, è un’epidemia evitabile e questo libro lo dimostra.

Un chirurgo oncologo e una ginecologa fitoterapeuta rispondono alle domande che tutti noi ci poniamo su questa penosa malattia. Come diagnosticare, come prevenire, come guarire? Come evitare le recidive o la comparsa della malattia nell’altro seno? Qual è la prognosi?
Ecco la risposta a preoccupazioni legittime: perché mi sono ammalata? Quali sono le cause reali? Il ruolo della genetica, degli shock psicologici, degli ormoni artificiali contenuti nella pillola e nelle terapie per la menopausa, ma anche un’alimentazione scorretta, il fumo, l’inquinamento e i pesticidi…

È indispensabile che le donne conoscano come si struttura il seno durante la pubertà e quei fattori di crescita che sono gli ormoni naturali prodotti dalle ovaie che le proteggono. Il professor Henri Joyeux e la dottoressa Bérengère Arnal hanno ingaggiato una lotta senza mezzi termini contro tutti gli ormoni prescritti nella pubertà, la pillola data alle adolescenti, la sterilità ormonale e le terapie sostitutive. Essi osano scrivere ciò di cui molti medici sono convinti ma non lo dichiarano.

Non si lasciano ingannare dall’onnipotenza dei laboratori farmaceutici e da coloro che propongono a volte terapie eccessive.
Sapere e mettere in pratica consigli molto ecologici è la prima tappa della prevenzione e della diagnosi precoce. Se le donne sono ben informate, seguiranno questi consigli. Così finalmente questo flagello verrà sconfitto.

Api € 16,15
Api di Pr Henri Joyeux

Pr Henri Joyeux

Le api, da sempre presenti nella storia e nella simbologia dell’umanità, sono sentinelle della salute del pianeta.

Un libro per conoscere meglio l’apicoltura e l’apiterapia

• Sapete che le api sono capaci di produrre la vitamina C che ritroviamo nel miele, nel polline e nella pappa reale?
• Sapete che per superare l’inverno, se siete in buona salute, potete evitare il vaccino antinfluenzale prendendo tutti i giorni un cucchiaino di energia vitale: miele + propoli + pappa reale + ginseng + acerola + papaya?
• Conoscete gli effetti del miele per dormire meglio la notte?
• Sapete che la pappa reale è un ottimo coadiuvante per la crescita degli adolescenti e anche per le persone anziane che vogliono prevenire l’Alzheimer?
• Conoscete la royalactina, proteina della pappa reale che svolge un ruolo fondamentale per stimolare la proliferazione cellulare?
• Sapete che almeno l’80% delle piante viene impollinato dalle api e che il 35% della nostra alimentazione dipende dal loro operato?

Vaccini € 17
Vaccini di Pr Henri Joyeux

Pr Henri Joyeux

Vaccini per tutti: no! Risponde il professor Joyeux.
Le recenti polemiche riguardo all’obbligo di vaccinazione contro 10 malattie in Italia (e 11 in Francia), quella contro l’influenza, quella che riguarda i bambini e le bambine di 9 anni contro i papillomavirus (responsabili dei tumori del collo dell’utero e ORL), la scomparsa del classico DT-Polio a vantaggio di un vaccino polivalente sette volte più costoso, hanno rimesso il dibattito al centro delle preoccupazioni.
Il professor Joyeux vuole aiutare le famiglie a orientarsi nella giungla dei molteplici vaccini proposti, sostenuti dai forti interessi delle aziende farmaceutiche internazionali, dai politici che si credono esperti di sanità, e dai medici ultraspecialisti che vogliono imporre i loro punti di vista.
La vaccinazione è un atto medico da rivalutare, che non è esente da rischi a breve, medio e lungo termine nelle persone in buona salute.
Quest’opera aiuterà ogni famiglia a discernere il vero dal falso e a scegliere il meglio per i propri figli; alcuni hanno veramente bisogno di essere vaccinati contro certe malattie infettive, altri hanno bisogno soltanto del minimo obbligatorio: il vaccino trivalente (DTP) senza adiuvante. Permetterà anche di capire il meraviglioso funzionamento delle difese immunitarie, senza dimenticare il ruolo del latte materno, il migliore vaccino del neonato.

Come prevenire Alzheimer e Parkinson di Pr Henri Joyeux

Pr Henri Joyeux

• Sapete quante persone ogni giorno si ammalano delle malattie di Alzheimer o di Parkinson e cosa ci aspetta nel futuro?
• Sapete che queste malattie sono molto raramente di origine genetica?
• Sapete che il primo sintomo di Alzheimer non è la perdita di memoria?
• Conoscete uno dei primi segni del Parkinson, oltre il tremore?
• Sapete quanti nuovi neuroni potete fabbricare ogni giorno?
• Conoscete le relazioni fra la vostra alimentazione e la salute del vostro cervello?
• Sapete che il glaucoma è precorritore di malattie neurodegenerative?
• Conoscete la relazione diretta fra la vostra igiene orale, gli amalgami dentari e il rischio di sviluppare una demenza?
• Sapete che il solo fatto di praticare ogni giorno un po’ di esercizio fisico riduce del 50% il vostro rischio di Alzheimer o di Parkinson?
• Sapete che il colesterolo protegge dalla demenza?
• Conoscete una dieta alimentare semplice e gradevole che vi consenta di ridurre i rischi del 50%?

Il timo in terapia € 11,90
Il timo in terapia di Pr Henri Joyeux

Pr Henri Joyeux

 Conoscete uno dei primi segni del morbo di Alzheimer? È l’anosmia, cioè la perdita della percezione degli odori: stimolate il vostro odorato in particolare con gli straordinari aromi del timo.
Sapete che il timo è un indicatore biologico del cambiamento climatico?
Conoscete le virtù dei pediluvi al timo che danno sollievo ai piedi affaticati e ammorbidiscono l’unghia incarnata?
Sapete che le piccole ferite possono essere disinfettate con dei rametti di timo?
Conoscete gli effetti antalgici delle foglie di timo in caso di punture in piena campagna?
Sapete che nel Medioevo, per lottare contro gli odori sgradevoli, i nobili portavano al collo un piccolo mazzo di timo?
Conoscete l’aromiel, una miscela di miele e qualche goccia di olio essenziale di timo che aiuta a prevenire i malanni invernali?
Conoscete l’effetto terapeutico di un fazzoletto imbevuto con poche gocce di olio essenziale di timo per fermare una sinusite incipiente?
Sapete che nel timo vi sono delle famiglie e degli ermafroditi? È la ginodiecia.


argomenti trattati in
Curarsi con il cioccolato

Maggiori informazioni:

risolvi ogni tuo dubbio inviandoci una email: