Salute e Benessere - Ambiente

"Mens sana in corpore sano".

Nutrire corpo e anima secondo natura per raggiungere un sano equilibrio.

Per chi vuole stare bene secondo natura, e vuole comprendere meglio il vasto mondo della medicina non convenzionale.
 

In questo libro si narra la storia di un groviglio di interessi che ha un impatto sulla nostra vita, la nostra colazione, i testicoli dei nostri figli, il cervello di nostro nipote. Nel 2009, l’Europa ha lanciato un conto alla rovescia: ha deciso di regolamentare gli interferenti endocrini e perfino di abolirne alcuni. Onnipresenti, questi prodotti chimici si annidano nei pesticidi o nelle pitture, negli infradito o nello shampoo, nelle lasagne e nel nostro organismo. Sospettati di partecipare all’aumento delle malattie “moderne” come l’infertilità, il cancro al seno o alla prostata, il diabete o l’obesità, fanno parte delle più grandi sfide di sanità pubblica. Ma gli interessi economici sono colossali e le industrie sempre in agguato. A Bruxelles, le loro potenti lobby si attivano tra le quinte delle istituzioni europee per modificare questa decisione che minaccia i loro affari.
Dopo tre anni di inchiesta e lo spoglio di migliaia di pagine di documenti confidenziali, Stéphane Horel in questo saggio alza il velo sulle strategie impiegate dalle lobby della chimica, dei pesticidi, della plastica e dei loro alleati per aggirare la regolamentazione. Questi documenti permettono un’incredibile immersione nell’intimità della corrispondenza fra lobbisti e funzionari della Commissione europea. In diretta dalla “bolla brussellese”, dove la compiacenza nei riguardi dell’industria sembra la norma, questa inchiesta in forma di thriller racconta anche la battaglia di coloro che resistono alle pressioni per difendere una certa idea dell’interesse generale e della democrazia.

...
€ 17 € 20
SCONTO DEL 15%
Comportamenti responsabili dell’uomo ecologico in un mondo fortemente inquinato. Se è indubbiamente vero che la crescita disarmonica della popolazione ha contribuito in modo notevole a rendere le condizioni di vita sul nostro pianeta molto più difficili e problematiche, nostro parere è che il contributo maggiore a tale deterioramento sia da attribuire al tipo di insediamenti abitativi realizzati. Basta guardare all’inurbanamento selvaggio degli anni ’50, nel nostro Paese ai tempi del cosidetto boom economico. Tali fenomeni portano con sè inevitabilmente un ingigantimento delle problematiche già naturalmente presenti in qualsiasi forma di comunità civile urbana, con livelli di congestione insopportabili e una spaventosa degradazione dell’ambiente e dei rapporti umani. Le conseguenze delle scelte, che la classe dirigente del nostro paese, negli anni cinquanta -basandosi sul modello americano- ha fatto e poi realizzato con molta determinazione e durezza, e alla quale il semplice cittadino, per amore o per forza, ha aderito, sono sotto gli occhi di tutti: spiagge impraticabili per il catrame, mari maleodoranti per le alghe o vietati alla balneazione per la presenza di batteri, per lo più, di origine fecale; corsi d’acqua in cui tutti scaricano abusivamente di tutto, ormai morti ed estremamente pericolosi anche solo a respirare nei paraggi; per non parlare del degrado urbano e metropolitano, del caos da traffico e da rumore, dell’aria irrespirabile, delle piogge acide che distruggono le foreste, del buco nell’ozono, dei livelli di aggressività reciproca e di nevrosi raggiunti. E’ chiaro che proseguire in questo modo significa scegliere la catastrofe. Bisogna cambiare strada. Bisogna modificare il nostro atteggiamento di fondo, improntato a passività. E’ proprio questo il fine di questo libro, che non tratta direttamente di politica o dei modi più opportuni di aggregazione sociale, ma di come conviene alimentarci, di salute e malattia, di urbanistica e delle caratteristiche delle nostre case, del fare figli in modo naturale e del come crescerli, di consumi e dei criteri più corretti per consumare, di bellezza e di moda, eccetera.

...
€ 5,10 € 6
SCONTO DEL 15%
In questo libro innovatore, J. Ott presenta le sue ultime scoperte sui pericoli quotidiani per la salute, e come affrontarli.
Ecco una nuova prova sorprendente che si avvale di dimostrazioni facilmente ripetibili e che indica che: oggetti comuni come rivelatori di fumo ionizzante, luci fluorescenti, televisori, orologi digitali e terminali video possono indebolire i muscoli e tendono a diminuire l’impulso sessuale.

L’esposizione controllata a certi colori può produrre, o ridurre, il comportamento aggressivo sia degli uomini che degli animali da laboratorio.

La luce può essere una variabile critica nella ricerca sul cancro e nel suo trattamento.

L’iperattività e irritabilità in alcuni bambini possono essere connesse al tipo di illuminazione fluorescente usata nella classe.

Lo zucchero bianco, i cibi cucinati con micronde, e altri elementi dietetici comuni in realtà debilitano il nostro organismo.

L’antica teoria Yin/Yang dell’energia corporale tiene testa alle moderne scoperte in elettrofisiologia.

Lo spettro completo della luce del sole possiede le proprietà salutari e curative che storicamente vengono attribuite alla luce naturale, se però non le si impedisce di penetrare attraverso gli occhi.

Questi sono solo alcuni degli argomenti trattati in questo libro essenziale, che offre consigli pratici su come ridurre i pericoli dell’ambiente per la salute e come aumentare i benefici potenziali della luce e dell’energia elettromagnetica.
Come sottolinea il Dr. Fritz Hollowich nell’introduzione, “ ..gli studi poliedrici del Dr. Ott sono il risultato di una vita di indagini...questa sua opera merita la piena attenzione del pubblico “.
...
€ 5,10 € 6
SCONTO DEL 15%